venerdì, Aprile 19, 2024
HomeCronaca“Adolescenti nella rete del male”, incontro su cyberbullismo e baby gang

“Adolescenti nella rete del male”, incontro su cyberbullismo e baby gang

Una piaga sociale che a Napoli e nella città metropolitana diventa sempre più dilagante

“Adolescenti nella rete del male”, incontro su cyberbullismo e baby gang

Risse, accoltellamenti, devastazione, rapine, atteggiamenti violenti sempre più spesso associati a atti di bullismo. Ma anche attacchi mirati a ragazzini fragili e spesso anche malati sui social network e nelle chat.

Una piaga sociale che a Napoli e nella città metropolitana diventa sempre più dilagante. Specie nel fine settimana si fa la conta di episodi di violenza legati al mondo giovanile. Lo scorso week end solo a Napoli ben tre casi di risse e accoltellamenti, quello più grave in piazza Municipio con una rissa tra due 12enni finita con 4 coltellate e un ragazzino portato all’ospedale per fortuna non in pericolo di vita.

IL CONVEGNO

Di questo e altro ma soprattutto di come arginare questa ondata di violenza se ne è discusso stamane a Melito nel corso dell’incontro “Adolescenti nella rete del male”. L’appuntamento si è svolto presso la chiesa di San Vincenzo Romano e ha visto la presenta tra i relatori di Mons. Domenico Battaglia, Arcivescovo metropolita di Napoli.

GLI INTERVENTI

Un problema trasversale che mette in allerta associazioni, scuola chiesa e politica. Di grande interesse l’intervento della dott.ssa Maria Di Mauro, Procuratore Aggiunto della Procura di Napoli Nord e della dott.ssa Maria Rosaria Romano, Primo dirigente della Polizia di Stato del Centro Operativo per la Sicurezza Cibernetica di Campania, Basilicata e Molise.

Skip to content