sabato, Dicembre 3, 2022
HomeAttualitàAl Vinitaly il primo vino della Reggia di Caserta "Oro Re"

Al Vinitaly il primo vino della Reggia di Caserta “Oro Re”

Al Vinitaly il primo vino della Reggia di Caserta “Oro Re”

Si chiamerà «Oro Re» il primo vino della Reggia di Caserta, curato e coltivato da «Tenuta Fontana», nella Vigna del bosco di San Silvestro.

La prima bottiglia è stata presentata e degustata al Vinitaly.

Il vino è stato presentato a Verona con il sottosegretario alla Cultura Lucia Borgonzoni, il Direttore della Reggia Tiziana Maffei.

Il vicepresidente nazionale dell’Ais Roberto Bellini, Mariapina Fontana, proprietaria della cantina «Tenuta Fontana».

A fare grande il vino della Reggia di Caserta è anche l’ambiente eccezionale in cui nasce, come è evidente dal microclima del Bosco di San Silvestro, dalla vegetazione straordinaria e dalle presenze faunistiche.

Uniche al mondo, perché protette dall’unicum della Reggia stessa. 

«Oro Re è il risultato di un lungo e accurato lavoro di squadra, intuizione della direzione precedente portata avanti con cura da noi – spiega Tiziana Maffei, Direttore della Reggia di Caserta – Terra di Lavoro è l’espressione del sogno di un Re. Un’operazione complessa questa che coniuga attività amministrativa, sistema di relazioni, competenza professionale, lavoro fisico. Le eccellenze sono risultato di un rapporto pubblico privato sano. Nel caso di questo progetto la caratteristica indiscussa è la qualità del patrimonio lasciato dai Borbone. Un bosco che è un ecosistema particolarissimo grazie all’oasi del Wwf. Oro Re è anche espressione del colore scelto per la Reggia di Caserta, Oro di luce che deve riflettersi su tutto il territorio. Auguri a Oro re!».

Skip to content