martedì, Maggio 21, 2024
HomeCulturaArchivio di Stato, Napoli in foto dagli anni Settanta ad oggi

Archivio di Stato, Napoli in foto dagli anni Settanta ad oggi

Previsto il recupero dei preziosi archivi dell'Ilva di Bagnoli e di Francesco Jovane, definito tra i più grandi fotoreporter della Campania

C’è il Maradona sociale, quello a bordo campo in pose confidenziali, ma ci sono anche immagini del terremoto in Irpinia di 40 anni fa e il periodo della pandemia covid 19.

Tutti scatti provenienti dagli archivi fotografici storici della città di Napoli. “Dagli anni Settanta del secolo scorso ai nostri giorni: viaggio nel Meridione d’Italia attraverso gli archivi fotogiornalistici” il titolo della mostra inaugurata dall’Archivio di Stato, tappa finale di un progetto che ha vinto il bando Strategia Fotografia 2022 promosso dal Ministero della Cultura. Responsabili del progetto, Linda Iacuzio e Mario Laporta.

TAPPA FINALE DEL PROGETTO VINCITORE DEL BANDO “STRATEGIA FOTOGRAFIA 2022”

Grazie al bando ministeriale dedicato al patrimonio fotografico degli ultimi 50 anni, si è dato inizio inoltre a un percorso che porterà̀ al recupero e allo sviluppo dei fondi e degli archivi fotografici più importanti presenti sul territorio campano.

Quello dell’Ilva di bagnoli e quello di Francesco Ciccillo Jovane, scomparso 21 anni fa e definito il fotoreporter tra i più grandi della Campania dal sovrintendente dei Beni archivistici della Campania, Gabriele Capone, intervenuto alla presentazione della mostra con la direttrice dell’Archivio di Napoli, Candida Carrino.

Skip to content