mercoledì, Febbraio 21, 2024
HomeCronacaArte contemporanea, Solito porta Napoli sulla scena internazionale

Arte contemporanea, Solito porta Napoli sulla scena internazionale

Tre mostre di altrettanti artisti stranieri, in tre posti diversi della città di Napoli ma che dialogano tra di loro

Tre mostre di altrettanti artisti stranieri, in tre posti diversi della città di Napoli ma che dialogano tra di loro. Il linguaggio comune sono l’arte contemporanea e l’impegno del gallerista partenopeo Luigi Solito (intervista in video allegato)

LE TRE GALLERIE DI LUIGI SOLITO

“The cosmic game” di Noah Schneiderman nella sede della GalleriaS1 del Lanificio di piazza de Nicola; “Freaky Weather di Tanja Nis-Hansen alla Galleria S2 di Piazza Bellini e “We Shake with Joy, We Shake with Grief” dell’artista Sammi Lynch allestita a palazzo Partanna (Galleria S3)

IL COMUNE DENOMINATORE DELLE TRE MOSTRE

Curatore delle tre mostre è Vincent Vanden Bogaard, stimato e giovanissimo curatore belga con un curriculum già corposo e importante, è consulente indipendente che ha sviluppato nel tempo una forte conoscenza e visione strategica per le aziende del
mercato dell’arte contemporanea. Le Gallerie Solito, nella nuova formula inaugurata quest’anno, continuano a sviluppare eventi nei tre spazi fisici in
linea con la programmazione affidata alla cura di  Vanden Bogaard.

Skip to content