martedì, Luglio 16, 2024
HomeCronacaBlitz anti camorra a Napoli, arrestate 19 persone

Blitz anti camorra a Napoli, arrestate 19 persone

Blitz anti camorra a Napoli, arrestate 19 persone

Ha consentito di far luce su estorsioni, aggressioni, sequestri di armi ma soprattutto su due omicidi e un agguato di camorra avvenuti nel 2021 nella periferia settentrionale di Napoli il blitz congiunto di carabinieri, guardia di finanza e polizia che ha portato oggi all’arresto di 19 persone. Identificato uno dei sicari che fece parte del commando che il 22 aprile nel quartiere Miano uccise Salvatore Milano, storico affiliato al clan Lo russo, i cosiddetti capitoni.

Sette colpi d’arma da fuoco, tutti al volto e alla nuca che stroncarono la vita di un personaggio chiave della malavita locale. 60 anni pregiudicato, considerato l’uomo che cercava di raccogliere l’eredità dei Lo russo, Milano venne ucciso all’interno di un bar di via Vittorio Veneto in cui la vittima si recava spesso.

I militari dell’arma oltre che l’omicidio di Milano, hanno ricostruito anche la dinamica dell’assassinio di Antonio Avolio, del 24 giugno 2021. 30 enne ucciso in pieno giorno nel quartiere Piscinola. Anche lui in passato legato al clan Lo russo. Cinque anni prima dell’agguato in cui perse la vita era finito in carcere per estorsione.

L’indagine ha inoltre permesso di sequestrare 8 immobili, 12 lotti di terreno, 5 complessi aziendali, 2 autovetture, 1 ciclomotore e 90 rapporti finanziari per un valore stimato di circa 8 milioni di euro.

Skip to content