giovedì, Giugno 1, 2023
HomeCronacaBus precipitato, l'autista era di Agerola: il dolore della comunità

Bus precipitato, l’autista era di Agerola: il dolore della comunità

Il Comune di Agerola è vicino alla famiglia: un ragazzo solare, un lavoratore instancabile, una giovane vita spezzata troppo presto

Bus precipitato, l’autista era di Agerola: il dolore della comunità

“Una tragedia immane, una notizia devastante, un dolore lacerante che ci lascia letteralmente sconvolti. A nome dell’intera comunità agerolese ci stringiamo intorno alla famiglia di Nicola, il nostro 28enne concittadino che ha perso la vita in circostanze strazianti a Ravello.

IL COMUNE DI AGEROLA: “UNA VITA SPEZZATA TROPPO PRESTO”

Un ragazzo solare, un lavoratore instancabile, una giovane vita spezzata troppo presto. Il Comune di Agerola è vicino alla famiglia in questo momento di dolore e in questo giorno di lutto per tutti noi”.

Lo scrive sui social il Comune di Agerola, città delle provincia di Napoli di cui era originario il giovane.

RECUPERATA LA SALMA GRAZIE ALL’INTERVENTO DELL’ ELISOCCORSO

Intanto nel pomeriggio stata recuperata la salma di Fusco. Operazione possibile con l’ausilio degli elisoccorritori a bordo dell’elicottero ‘Drago’ dei vigili del fuoco e del reparto volo di Pontecagnano.

La salma è stata poi affidata all’agenzia funebre del porto di Maiori. L’area dell’incidente è sotto sequestro e la salma è a disposizione delle autorità giudiziaria.

GIOVEDI’ SULLA STRADA DELL’INCIDENTE MORTALE PASSERA’ IL GIRO D’ITALIA

Il tratto di strada dove è precipitato il bus sarà attraversato giovedì dal Giro d’Italia. Resta quindi urgente il ripristino e la messa in sicurezza della strada e della barriera protettiva sfondata dal mezzo pesante.

Skip to content