sabato, Aprile 13, 2024
HometopCastellammare di Stabia, armi da guerra sequestrate da carabinieri in rione popolare

Castellammare di Stabia, armi da guerra sequestrate da carabinieri in rione popolare

Dentro un borsone da sportivo, occultato sul tetto di un garage, armi da guerra. È quanto rinvenuto negli edifici popolari del rione Moscarella di Castellammare di Stabia, lotto 4, dai carabinieri. Coperto da erbacce e da rami secchi, un borsone di tela blu poggiava sulla lamiera barcollante di un piccolo box abusivo.

All’interno, erosi dalle intemperie e dalle piogge ma perfettamente funzionanti, 8 armi da fuoco pesanti.

Un fucile d’assalto Ak47 (Kalashnikov), un fucile a pompa calibro 12.

E poi due fucili d’assalto di produzione austriaca,  con una cadenza di tiro pari a 650 colpi al minuto, quasi 11 al secondo. Ancora un fucile a pompa con matricola abrasa, due doppietta a canne mozze, un fucile da caccia.

Le armi sono state sequestrate a carico di ignoti e saranno sottoposte ad accertamenti balistici per verificare se siano state utilizzate in fatti di sangue nell’area metropolitana di Napoli. Sequestro analogo nello stesso complesso di case popolari avvenne nel 2019

Skip to content