martedì, Luglio 16, 2024
HomeCronacaCastelvolturno, arrestato boss latitante clan Abbinante

Castelvolturno, arrestato boss latitante clan Abbinante

Castelvolturno, arrestato boss latitante clan Abbinante

Il boss latitante Francesco Abbinante, di 25 anni, ritenuto reggente dell’omonimo clan camorristico è stato arrestato dai carabinieri di Napoli, in seguito a una lunga attività d’indagine coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia del capoluogo campano. Non un cognome da poco quello del latitante arrestato.

Abbinante infatti era il clan che insieme al boss degli spagnoli Raffaele amato diedero vita alla scissione nel clan di Lauro, che sfociò nella faida di Scampia del 2004. E’ stato rintracciato nel Comune di Castelvolturno, in provincia di Caserta, ed era solo al momento dell’accesso all’interno dell’abitazione dove si trovava.

Era sfuggito alla cattura disposta dal Tribunale di Napoli in seguito ad attività diretta dalla Dda, del 7 novembre scorso, che vedeva coinvolti 37 indagati per associazione per delinquere finalizzata alle estorsioni e al traffico di stupefacenti, appartenenti proprio al “clan Abbinante”, di cui Francesco è considerato l’attuale reggente. L’indagato era stato raggiunto da dichiarazione di latitanza il 9 gennaio scorso.

Skip to content