lunedì, Maggio 20, 2024
HomesportCalcioDa Napoli una risposta al razzismo: “‘o pernacchio”

Da Napoli una risposta al razzismo: “‘o pernacchio”

Il Napoli vince e convince. Batte la Lazio aggancia il Milan in testa al campionato grazie ai nuovi innesti. Kim e Kvara illuminano d’azzurro il cielo dell’Olmpico ribaltando una gara che si era messa subito male con i biancocelesti in gol dopo pochi minuti con Zaccagni. Poi sale in cattedra il georgiano che trascina come un vero leader la squadra che a tratti è sembrata incontenibile con Anguissà, Kim, Mario Rui e Politano.
I tifosi sono fiduciosi.
Intanto impazza negli stadi italiani l’ennesimo coro razzista e vergognoso contro Napoli e i Napoletani. La canzone Vesuvio erutta, è addirittura disponibile su Spotify e You Tube. In molti chiedono l’immediata rimozione del brano. De Giovanni e il senatore Sandro Ruotolo oggi hanno chiesto alle autorità competenti di intervenire. È inammissibile che su una piattaforma che raggiunge milioni di persone, anche minorenni dev’essere presente un testo del genere che non fa altro che generare odio.
In risposta all’incività e al razzismo parte da Napoli un’idea, rispondere a questo coro becero come avrebbe fatto Eduardo De Filippo..con un pernacchio..chissà magari Napoli dopo lo striscione su Giulietta può entrare nella storia con un’altra dimostrazione di ironia e intelligenza contro l’ignoranza di alcuni pseudo tifosi di calcio.

Skip to content