sabato, Aprile 13, 2024
HomeAttualitàLa strage infinita non si ferma: muore sul lavoro in un cantiere...

La strage infinita non si ferma: muore sul lavoro in un cantiere ad Afragola

Cade da tre metri durante i lavori di ristrutturazione, aveva 35 anni

AFRAGOLA – E’ una strage infinita. Un uomo di 35 anni è morto cadendo da un’altezza di circa tre metri mentre partecipava ai lavori di ristrutturazione di un appartamento. E’ accaduto questa mattina ad Afragola, popoloso comune a nord di Napoli. La vittima stava lavorando su una impalcatura posta all’esterno di uno stabile in via San Marco quando ha perso l’equilibrio per cause ancora da accertare. Soccorso, è stato trasportato alla clinica Villa dei Fiori dove, a quanto si è appreso, è giunto già cadavere. Ai carabinieri, in un primo momento, forse per depistare le indagini, era stato indicato un cantiere in cui sono in corso alcuni lavori a Casalnuovo. Solo una volta intervenuti sul posto i militari della locale tenenza hanno verificato che non si trattava del luogo dell’incidente. Hanno deviato le gazzelle ad Afragola e hanno avviato le indagini per chiarire la reale dinamica dell’accaduto.

Skip to content