venerdì, Gennaio 27, 2023
HomeAttualitàNapoli, i commercianti di Piazza Dante fanno dire messa contro la ZTL

Napoli, i commercianti di Piazza Dante fanno dire messa contro la ZTL


Una preghiera e una messa affinché la Madonna “illumini” il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, nella stesura della deliberazione, attesa per oggi, con la quale si modificheranno alcuni aspetti della Zona a traffico limitato (Ztl) di Piazza Dante e via Duomo. La messa è stata celebrata oggi da don Luigi su richiesta dell’associazione ‘Gli amici di piazza Dante’ presieduta da Giuseppe Graziani. “Questa protesta particolare – ha detto Graziani – è nata dopo venti mesi in cui abbiamo chiesto al Comune correttivi al piano mobilità che ha acuito la crisi economica della zona”. L’associazione, nell’incontro avuto venerdì’ scorso con il sindaco, ha chiesto che Piazza Dante e via Duomo vengano riaperte al transito veicolare privato a partire dalle 18. Se la deliberazione, afferma Graziani, “non accoglierà questa richiesta, proclameremo una serrata per il 15 aprile cui, in forma estrema, seguirà la sospensione dei tributi comunali”. In merito alla serrata indetta per domani da Confcommercio, i commercianti del Centro antico “solidarizzano” con l’iniziativa e, come riferito da Graziani, “ogni commerciante sarà libero di aderire o meno”. ‘Gli amici di piazza Dante’ si dicono pronti a decidere “insieme al Comune” progetti per la riqualificazione di tutto il centro antico e a partecipare “direttamente” a un project financing per avviare gli interventi.

Skip to content