Napoli, maxi-blitz antidroga. Presi 46 affiliati clan di camorra del Napoletano e del Salernitano

0
311

NAPOLI – Quarantasei persone sono state arrestate dai Carabinieri in un blitz scattato la scorsa notte contro i clan di camorra «Lo Russo», «Castaldo», «Gallo-Cavalieri» e «Annunziata», che operano nel Napoletano , e «Pecoraro» (Salerno e Battipaglia). I militari hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Napoli per associazione finalizzata a traffico internazionale e spaccio di droga, violazioni alla Legge sulle armi e riciclaggio e trasferimento fraudolento di beni.
Le persone arrestate sono accusate di aver partecipato, a vario titolo, alle attività dei cinque clan di camorra. Nel corso delle indagini, coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia (Dda) di Napoli e condotte dai Carabinieri del Gruppo di Castello di Cisterna (Napoli), i militari hanno documentato collegamenti tra i cinque clan e altri gruppi criminali che operano in Campania nel settore dell’importazione di ingenti quantità di stupefacenti destinati alle ‘piazze di spacciò, sia in Campania che in altre regioni d’Italia