mercoledì, Giugno 19, 2024
HomeCronacaSequestro da un milione per imprenditore affiliato a clan Lo Russo

Sequestro da un milione per imprenditore affiliato a clan Lo Russo

Sequestro da un milione per imprenditore affiliato a clan Lo Russo

Sigilli della DIA a società, immobili, preziosi e conti correnti del cosiddetto clan dei capitoni. Beni per un milione di euro sono stati sequestrati dalla Dia di Napoli a un uomo condannato in quanto ritenuto affiliato al clan Lo Russo di Napoli.

Il decreto è stato emesso su richiesta congiunta del procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Napoli e dal direttore della DIA. Il sigilli riguardano due società attive nel settore commerciale, 6 beni immobili, numerosi oggetti preziosi e rapporti finanziari per un valore complessivo stimato in circa 1 milione di euro.

Le indagini dirette, nel corso degli anni, dalla DDA di Napoli hanno individuato il particolare ruolo dell’odierno prevenuto che, guidando di fatto un’azienda di riferimento del clan, consentiva all’organizzazione criminale di diversificare i propri settori di investimento negli appalti di servizi presso la Pubblica Amministrazione. A insospettire gli inquirenti, la sproporzione tra il reddito dichiarato e le disponibilità patrimoniali del condannato.

Skip to content