Home Attualità Sparatoria in Roxy bar di Arzano, morto in ospedale Salvatore Petrillo

Sparatoria in Roxy bar di Arzano, morto in ospedale Salvatore Petrillo

E’ morto la scorsa notte nell’ospedale di Giugliano Salvatore Petrillo, 29 anni, pregiudicato e sorvegliato speciale, ritenuto l’obiettivo della sparatoria avvenuta il 24 novembre sera davanti al Roxy Bar di Arzano (Napoli), durante la quale sono rimaste ferite altre quattro persone, due delle quali ritenute legate a Petrillo e due avventori del tutto estranei.

Petrillo era nipote di Pasquale Cristiano, oggi detenuto dopo essere stato sorpreso a girare in Ferrari nonostante fosse agli arresti domiciliari, ritenuto a capo del gruppo criminale che ha la sua roccaforte nel rione “167” di Arzano.

Le sue condizioni erano apparse subito gravissime. Gli altri quattro feriti non sono in pericolo di vita.

Dopo la sparatoria Petrillo, così come gli altri feriti, venne trasportato in ospedale, ma ogni tentativo di tenerlo in vita è risultato vano.

Il 29enne è deceduto dopo 5 giorni di ricovero nell’ospedale San Giuliano di Giugliano in Campania. Secondo gli inquirenti, due i killer entrati in azione la sera della sparatoria al Roxy Bar. 20 i proiettili esplosi.

Le cause dell’agguato vanno ricercate nelle frizioni tra clan della criminalità organizzata della periferia settentrionale di Napoli

Monoclonali, l’allarme del prof.Gentile: “Cura poco usata a Napoli, ospedali si adeguino”

Al netto del numero giornaliero dei contagi, da oggi la Campania è in zona gialla. Il passaggio è stato deciso venerdì scorso con un'ordinanza...

9370 positivi e 31 morti in Campania, aumentano i ricoveri in intensiva

Sono 9.370 i nuovi positivi al Covid in Campania, su 53.819 test - antigenici e molecolari - esaminati: il tasso di incidenza è in...

Napoli di nuovo invasa da rifiuti, il sindaco Manfredi: “Soluzione entro poche settimane”

La situazione è sotto gli occhi di tutti, ha detto il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, quando i giornalisti questa mattina gli hanno chiesto...

“SANREMO IL FESTIVAL-Dall’Italia del boom al rock dei Måneskin”, il libro di Nico Donvito

Dal 25 gennaio sarà disponibile, sui digital store (già in pre order su Amazon),“SANREMO IL FESTIVAL - Dall'Italia del boom al rock dei Måneskin”, edito...

Monoclonali, l’allarme del prof.Gentile: “Cura poco usata a Napoli, ospedali si adeguino”

Al netto del numero giornaliero dei contagi, da oggi la Campania è in zona gialla. Il passaggio è stato deciso venerdì scorso con un'ordinanza...

9370 positivi e 31 morti in Campania, aumentano i ricoveri in intensiva

Sono 9.370 i nuovi positivi al Covid in Campania, su 53.819 test - antigenici e molecolari - esaminati: il tasso di incidenza è in...

Napoli di nuovo invasa da rifiuti, il sindaco Manfredi: “Soluzione entro poche settimane”

La situazione è sotto gli occhi di tutti, ha detto il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, quando i giornalisti questa mattina gli hanno chiesto...

“SANREMO IL FESTIVAL-Dall’Italia del boom al rock dei Måneskin”, il libro di Nico Donvito

Dal 25 gennaio sarà disponibile, sui digital store (già in pre order su Amazon),“SANREMO IL FESTIVAL - Dall'Italia del boom al rock dei Måneskin”, edito...

Le proposte di “Asso Diritti” e “Campo Sud” sull’efficientamento del trasporto scolastico

Il Covid nei mesi ha acuito il disagio degli autisti del trasporto scolastico e quello del personale scolastico e ATA nella gestione e organizzazione...
Skip to content