mercoledì, Maggio 22, 2024
HomeSpettacoliTeatro Grande Pompei, torna Aristofane con gli attori-studenti

Teatro Grande Pompei, torna Aristofane con gli attori-studenti

Dopo il successo dello scorso anno dello spettacolo Uccelli, il teatro del drammaturgo e regista Martinelli torna al teatro grande di Pompei

Centoventi studenti attori delle scuole del territorio vesuviano apriranno la stagione estiva del Teatro Grande di Pompei con gli “AcarnesiStop the war!”. Guidati dalla regia esperta di Marco Martinelli, accompagnati dalle musiche di Ambrogio Sparagna e con il disegno luci di Vincent Longuemare, professionisti della scena teatrale di fama internazionale. L’appuntamento è per sabato 27 e domenica 28 maggio.

Dopo il successo dello scorso anno dello spettacolo Uccelli, il teatro del drammaturgo e regista Marco Martinelli torna al teatro grande di Pompei “mettendo in vita” un’altra opera di Aristofane.

IL PROGETTO NASCE DA UN’IDEA DI GABRIEL ZUCHTRIEGEL

Lo spettacolo – produzione teatrale del Parco archeologico di Pompei, realizzata in collaborazione con Ravenna Festival, Teatro delle Albe/Ravenna, Teatro di Napoli-Teatro Nazionale e Giffoni Film Festival – rientra nel più ampio progetto “Sogno di volare”, avviato dallo scorso anno e finalizzato a coinvolgere i ragazzi e le scuole del territorio e a stabilire un legame concreto tra le antiche testimonianze e i giovani fruitori, in un percorso di conoscenza e valorizzazione del patrimonio storico-archeologico.

l progetto nasce da un’idea del Direttore Generale del Parco, Gabriel Zuchtriegel ed è realizzato grazie a un protocollo di intesa con l’Ufficio regionale scolastico della Campania.

Skip to content