domenica, Maggio 26, 2024
Homesport74° Gran premio Lotteria, ad Agnano torna il trotto internazionale

74° Gran premio Lotteria, ad Agnano torna il trotto internazionale

In gara anche quest’anno alcuni dei migliori cavalli europei con il vincitore della precedente edizione Vernissage Grif

74° Gran premio Lotteria, ad Agnano torna il trotto internazionale

Al via il 74esimo gran premio Lotteria, la corsa internazionale di trotto in 3 batterie, finale  e consolazione, gruppo 1 € 768,900 metri 1600. 4ª tappa del prestigioso e selettivo UET Elite Circuit 2023 del trotto europeo, in programma l’1 maggio a Napoli all’Ippodromo di Agnano.

AL CIRCOLO DEL TENNIS IL SORTEGGIO DELLE 3 BATTERIE DI PARTENZE

Questa mattina a Napoli nella sede circolo del tennis il sorteggio delle tre batterie di partenze. 24 i cavalli che parteciperanno. Prima del sorteggio è stato presentato il programma delle corse della tre giorni di trotto. Dal 29 aprile al primo maggio, con il cartellone delle attività collaterali e collegate al gran premio, durante una conferenza stampa a cui hanno preso parte l’amministratore e il direttore sportivo di Ippodromi Partenopei, Pierluigi e Luca d’angelo. Insieme a Sergio Marchi del ministero delle Politiche Agricole che patrocina l’evento, e l’assessore allo Sport del Comune di Napoli, Emanuela Ferrante.

IL VECCHIO CAMPIONE VERNISSAGE GRIF TRA I CAVALLI AMMESSI ALLA FINALE

3 batterie che qualificheranno i 9 cavalli ammessi alla finale. Figurano anche quest’anno alcuni dei migliori cavalli europei, con il vincitore della precedente edizione Vernissage Grif che concede la rivincita al fenomenale Vivid Wise As, vincitore nei primi mesi del 2023 di Criterium de Vitesse e Costa Azzurra e considerato il miglior cavallo europeo sulle distanze brevi, primo in classifica parziale del prestigioso e selettivo UET Elite Circuit 2023 del trotto europeo di cui il gran premio Lotteria rappresenta la 4ª tappa.

Dalla Francia con grandi speranze arrivano Capital Mail allenato dal plurivincitore di Lotteria Souloy e guidato da Gabriele Gelormini e lo svedese Usain Toll che nel Prix Kerjacques è terminato vicinissimo al crack francese Etonnant. Intervenuti al sorteggio, Riccardo Villari, presidente del circolo del tennis, Giovanni Siniscalchi per lo Sbarro Institute di Philadelphia per la ricerca sul cancro, destinatario di una raccolta fondi e l’attore Patrizio Rispo.

Skip to content