sabato, Febbraio 4, 2023
HomeCronacaA Capodanno rubano ambulanza e sfondano pizzeria a Napoli

A Capodanno rubano ambulanza e sfondano pizzeria a Napoli

Il bottino è stato tutta la merce nei frigo, oltre a un'affettatrice, il danaro in cassa e una macchina per il caffè espresso

A Capodanno rubano ambulanza e sfondano pizzeria a Napoli. Il mezzo utilizzato come ariete per scardinare l’ingresso. Il bottino è stato tutta la merce nei frigo, oltre a un’affettatrice, il danaro in cassa e una macchina per il caffè espresso. Le immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza sono state trasmesse alla Questura. E’ successo la notte di Capodanno a Napoli, riferisce il deputato di Alleanza Verdi-Sinistra Francesco Emilio Borrelli.

L’AMBULANZA SFONDA L’INGRESSO DELLA PIZZERIA

Daniele, il proprietario della pizzeria, dice: “Siamo stanchi di dover difendere quotidianamente le nostre attività dai delinquenti. Viale Colli Aminei è sotto attacco continuo, chiediamo una presenza concreta e fattiva delle forze dell’ordine a tutela delle persone oneste che abitano e lavorano in un’area densamente popolata e viva, ma bersagliata dalla malavita. Le Istituzioni non restino sorde al grido di aiuto dei cittadini”.

IL COMMENTO DI BORRELLI

“In questo caso – commenta Borrelli – siamo di fronte a un doppio danno, un’ambulanza rubata e danneggiata sottratta al servizio sanitario e un imprenditore che dovrà rimboccarsi le maniche e recuperare un danno di svariate migliaia di euro. I delinquenti a Capodanno sono particolarmente attivi, il frastuono è un ottimo alleato per mettere a segno i loro colpi. A Brusciano, infatti, la saracinesca di un panificio è stata forzata da un ladro che, una volta entrato, ha portato via i pochi soldi in cassa e non contento ha anche tentato di forzare la cassaforte di un distributore automatico. I cittadini chiedono aiuto, non possono farcela da soli contro una criminalità sempre più spregiudicata e violenta. Bisogna fare fronte comune contro il dilagare dei malintenzionati, un esercito numericamente in forte crescita”.

Skip to content