giovedì, Giugno 13, 2024
HomeSpettacoliAngelo Di Gennaro, 40 anni di carriera nel "suo" Mediterraneo

Angelo Di Gennaro, 40 anni di carriera nel “suo” Mediterraneo

Ribadendo quel suo profondo legame con la città e ripercorrendo i passi di una vita fatta soprattutto di amore per lo spettacolo e di attaccamento ad una comicità elegante e mai volgare, l’attore e cabarettista Angelo Di Gennaro per la serata al Teatro Mediterraneo dedicata ai suoi quarant’anni di carriera, ha regalato al pubblico l’amorevole sintesi di quanto raccolto in lunghi anni di gavetta e palcoscenico. E non è stato un caso che ad accogliere l’incontro celebrativo, proprio per sancire un simbolico abbraccio tra l’artista e la sua terra natale, sia stato proprio quel teatro legato alle prime esperienze da spettatore dell’attore, pronto a fare luccicare la sua grande sala nel nome di una festa unica e indimenticabile.

UNA SERATA CARICA DI EMOZIONI

Emozionato e soddisfatto al tempo stesso, dallo storico palcoscenico del teatro della Mostra d’Oltremare, Di Gennaro, ha rafforzato le sue prerogative di artista eclettico ripercorrendo insieme alla presentatrice Barbara Petrillo e ai tantissimi amici e ospiti presenti, le tappe di una carriera iniziata nel 1983 nel segno della comicità. Organizzata grazie alla disponibilità della Carmela Fontana Production, società titolare del brand “Napoletani nel mondo” e sostenuta dal main sponsor “H2 Power”, la festa-spettacolo ha visto Di Gennaro ripercorrere tra scketch e battute, i momenti più significativi della sua vita privata ed artistica.

SUL PALCO AMICI E COLLEGHI

E a dargli man forte, salendo di volta in volta in palcoscenico per regalare all’amico e collega il personale contributo, sono stati artisti come Gianni Conte, Luca Sepe, Mario Maglione, Franco Ricciardi, Luigi Ibra, Giancarlo Vorzitelli, Davide Marotta, Giovanni Mobilia, Antonio Petrosillo e Giacomo Rizzo. Tanti anche gli ospiti in platea, tra cui, Gennaro Montuori meglio conosciuto come “Palummella”, Ciro Capano, Mario Aterrano, Diego Perris, Mariano Grillo, Ernesto Cataldo e la consigliera alla municipalità Anna Somma, ai quali si sono aggiunti i videomessaggi di due personaggi come Gigi D’Alessio e Alessandro Siani.

LA SOLIDARIETA’

Con queste prerogative, il gala per i quarant’anni di vita artistica del paladino della comicità “pulita” è andato avanti tra risate e appassionate testimonianze fino a mezzanotte trasformandosi anche in un’occasione di solidarietà a favore dell’Istituto Suore Vocazioniste di Sant’Antonio. E sempre tra le emozioni si è collocato il momento dedicato dall’artista alla moglie, alla famiglia e al nipotino. Portavoce di una Napoli positiva e ridente, Di Gennaro al Teatro Mediterraneo ha riaffermato tutta la personale verve insieme ad una predisposizione innata per la poesia. E quando in chiusura un meritato e lungo applauso ha incorniciato l’evento, è stata chiara sul volto degli spettatori l’ammirazione per un artista dallo straordinario talento e la stima per un uomo schietto, figlio di una Napoli mai ingannata e delusa.

Skip to content