mercoledì, Aprile 24, 2024
HomeCronacaAttivisti "Terra dei Fuochi" in piazza: "Ora Procura vigili su bonifiche"

Attivisti “Terra dei Fuochi” in piazza: “Ora Procura vigili su bonifiche”

Il rapporto commissionato dalla Procura di Napoli Nord all’Istituto Superiore di Sanità non conferma solo quello che la popolazione della Terra dei fuochi già sapeva, e cioè che c’è connessione tra aumento dei tumori, roghi tossici e sversamento abusivo di rifiuti.

Conferma infatti che sono stati in tanti , istituzioni preposte in testa, a mettere la testa sotto la sabbia, facendo finta che l’aumento dei casi di cancro, soprattutto tra i bambini, non dipendesse dall’inquinamento circostante.

Ricordiamo il già ministro della Sanità, Beatrice Lorenzin, quando invitava la popolazione napoletana e casertana a migliorare i propri stili di vita.

Negazionisti, li definiscono gli attivisti dei comitati civici che hanno dato vita a un sit in davanti la prefettura di Napoli per sollecitare il nuovo governo a procedere con la bonifica del territorio interessato e annunciare un’assemblea per il prossimo mercoledì.

In piazza, lo storico attivista Vincenzo Tosti, il presidente regionale di Medici per l’ambiente, Gaetano Rivezzi ed Egidio Giordano, della Rete Stop Biocidio

Skip to content