mercoledì, Maggio 29, 2024
HomeCronacaAutonomia differenziata, da Napoli parte la protesta dei sindaci del Sud

Autonomia differenziata, da Napoli parte la protesta dei sindaci del Sud

Hanno deciso di far fronte contro l’Autonomia differenziata i sindaci del sud Italia, che da Napoli lanciano l’associazione Recovery sud

Autonomia differenziata, da Napoli parte la protesta dei sindaci del Sud

Hanno deciso di far fronte contro l’Autonomia differenziata i sindaci del sud Italia, che da Napoli lanciano l’associazione Recovery sud. Nella sala consiglio della Città Metropolitana, un centinaio di primi cittadini dei grandi e piccoli comuni delle regioni del sud, con in testa Gaetano Manfredi e il suo collega di Bari, Antonio de Caro, si sono riuniti per siglare un documento unitario da presentare al Governo al fine di modificare gli squilibri istituzionali tra Regioni e Comuni derivanti dal ddl Calderoli, approvato all’unanimità dal consiglio dei ministri

SINDACATI E MOVIMENTI ADERISCONO ALLA PROTESTA

Con i sindaci, hanno aderito al fronte comune anche i sindacati come la Uil Campania, presente il segretario Giovanni Sgambati, e movimenti come Equità territoriale, rappresentato dallo scrittore Pino Aprile.

Skip to content