Home Cronaca Ballerina investita e uccisa a Giugliano, processo d'Appello da rifare

Ballerina investita e uccisa a Giugliano, processo d’Appello da rifare

Processo di secondo grado da rifare per la morte della ballerina Alessandra Madonna, la giovane deceduta nell’ospedale San Giuliano di Giugliano in Campania (Napoli), la notte tra il 7 e l’8 settembre 2017, dopo un litigio con l’ex Giuseppe Varriale che venne accusato di omicidio. La prima sezione della Corte di Cassazione, dopo avere rigettato il ricorso presentato dal sostituto procuratore generale di Napoli ed escluso l’omicidio volontario, ha rimandato il processo a un’altra sezione di Corte di Appello.

Giuseppe Varriale, difeso dagli avvocati Raffaele Chiummariello, Antonio Briganti e Nicola Pomponio, venne condannato in primo grado a 4 anni e 8 mesi per omicidio stradale; i giudici di Appello invece condannarono Varriale a 8 anni e due mesi per omicidio preterintenzionale. Il sostituto procuratore generale Carmine Esposito, che aveva chiesto 20 anni di reclusione per omicidio volontario, presentò ricorso alla Cassazione sul quale la Corte si è pronunciata ieri.

Quella tragica notte Varriale, dopo l’ennesimo litigio con la ex, salì in macchina e andò via accelerando bruscamente.

Alessandra però, nel frattempo si era aggrappata alla sua vettura, nell’estremo tentativo di fermarlo. Per questo motivo venne trascinata per poi rovinare violentemente a terra, riportando lesioni a tal punto gravi da causarne il decesso, alcune ore dopo, in ospedale.

Apre con Amadeus la nuova edizione digitale di Casa Sanremo e il taglio del nastro è dedicato alle maestranze

Un taglio del nastro dedicato alle maestranze dello spettacolo e una diretta streaming dallo studio televisivo allestito nella Lounge hanno dato il via alla XIV...

Napoli Calcio femminile: 1-0 per il Sassuolo, le azzurre masticano amaro

La sfida al Caduti di Brema tra Napoli Calcio femminile e Sassuolo è terminata 1-0 per le neroverdi. Sconfitta di misura e con rammarico per...

In Campania chiudono le scuole e riaprono i centri estetici

In Campania chiudono le scuole e riaprono i centri estetici. La follia dell'incrocio tra DPCM, sentenze del Tar e Ordinanze Regionali, produce aberrazioni e...

Covid in Campania, 2.215 positivi su 22.732 tamponi

Questo il bollettino di oggi: Positivi del giorno: 2.215 (di cui 211 casi identificati da test antigenici rapidi) di cui Asintomatici: 1.806 Sintomatici: 198 * Sintomatici e Asintomatici si riferiscono ai soli positivi al...

Apre con Amadeus la nuova edizione digitale di Casa Sanremo e il taglio del nastro è dedicato alle maestranze

Un taglio del nastro dedicato alle maestranze dello spettacolo e una diretta streaming dallo studio televisivo allestito nella Lounge hanno dato il via alla XIV...

Napoli Calcio femminile: 1-0 per il Sassuolo, le azzurre masticano amaro

La sfida al Caduti di Brema tra Napoli Calcio femminile e Sassuolo è terminata 1-0 per le neroverdi. Sconfitta di misura e con rammarico per...

In Campania chiudono le scuole e riaprono i centri estetici

In Campania chiudono le scuole e riaprono i centri estetici. La follia dell'incrocio tra DPCM, sentenze del Tar e Ordinanze Regionali, produce aberrazioni e...

Covid in Campania, 2.215 positivi su 22.732 tamponi

Questo il bollettino di oggi: Positivi del giorno: 2.215 (di cui 211 casi identificati da test antigenici rapidi) di cui Asintomatici: 1.806 Sintomatici: 198 * Sintomatici e Asintomatici si riferiscono ai soli positivi al...

Covid, De Luca chiude le scuole fino al 14 marzo: ecco l’ordinanza

E' stata pubblicata l'ordinanza del presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca (preannunciata ieri dal governatore in diretta Fb) che stabilisce la chiusura delle...
Skip to content