venerdì, Settembre 22, 2023
HomeCronacaBeni confiscati, studenti Della Porta Porzio: ecco come recuperarli

Beni confiscati, studenti Della Porta Porzio: ecco come recuperarli

Quattordici beni sottratti alla camorra riconvertiti in progetti ideati dagli studenti che hanno anche effettuato sopralluoghi sul posto

Ci pensano gli studenti a valorizzare i beni confiscati. 14 gli immobili analizzati dai ragazzi dell’Istituto tecnico per Geometri Della Porta Porzio che hanno partecipato al progetto “Legalità e cultura dell’etica, beni confiscati alla criminalità organizzata”, i cui risultati sono stati illustrati durante un incontro nella sala giunta di palazzo San Giacomo con l’assessore alla Polizia municipale del comune di Napoli, Antonio De Jesu.

CONSEGNATI ALL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE I PROGETTI PER LA RICONVERSIONE DI 14 LOCALI SOTTRATTI ALLA CAMORRA

14 tra appartamenti, ville e locali commerciali sottratti alla camorra riconvertiti in progetti ideati dagli studenti, che per i loro lavori hanno anche effettuato sopralluoghi sui posti. Consegnati all’amministrazione comunale, i progetti saranno messi a bando da “San Giacomo” per le associazioni che ne faranno richiesta. In sala Giunta con gli 80 studenti intervenuti, la dirigente Alessandra Guida.

Skip to content