mercoledì, Aprile 17, 2024
HomeCronacaBotti, la Guardia di Finanza sequestra 700 chili nel Casertano

Botti, la Guardia di Finanza sequestra 700 chili nel Casertano

Oltre 700 chili di fuochi pirotecnici sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza in tre distinti controlli nel Casertano avvenuti i due esercizi commerciali ed in un garage.

In azione i finanzieri delle Compagnie di Mondragone e Capua e della Tenenza di Sessa Aurunca.

Tra i botti sequestrati c’erano cipolle, petardi, bengala, razzi e fontane luminose in batteria, tutti privi dei requisiti minimi di sicurezza.

In particolare nel garage di un condominio al centro di Santa Maria Capua Vetere, i militari delle fiamme gialle hanno scoperto quasi 150mila botti di fabbricazione artigianale contenenti 125 chili circa di polvere da sparo, che avrebbero fruttato al dettaglio 60mila euro; i due titolari sono stati denunciati per i reati di detenzione illecita di materiale esplodente. In due negozi di San Tammaro e Vitulazio i finanzieri hanno inoltre scoperto e sequestrato circa 50.000 articoli di vario genere privi del numero dell’Ente garante della conformità, del nome del produttore-importatore, dell’indicazione del responsabile europeo, del numero di lotto, della scadenza, nonché delle istruzioni ed indicazioni obbligatorie in lingua italiana; i titolari dei due negozi sono stati segnalati alla Camera di commercio.

Skip to content