lunedì, Maggio 20, 2024
HomeAttualitàCalenda, Governo Meloni: “E’ fragile, non arriva a fine legislatura”

Calenda, Governo Meloni: “E’ fragile, non arriva a fine legislatura”

Intervento oggi anche sul tema caldo delle intercettazioni: “Bloccare la divulgazione ovunque. Spesso distruggono la vita delle persone”.

Calenda, Governo Meloni: “E’ fragile, non arriva a fine legislatura”

“Questo Governo mi sembra molto fragile dal punto di vista di compagine politica e mi pare che i fatti stiano abbastanza confermando questo aspetto qui, non credo che arrivi a fine legislatura”.

Il leader di Azione, Carlo Calenda, interviene a Radio 24 e alza il tiro sulla sorte dell’esecutivo guidato da Giorgia Meloni.

INTERCETTAZIONI: “BISOGNA TROVARE EQUILIBRO PER PRESERVARE LE INDAGINI”

Mentre centra il bersaglio, da capo di partito di opposizione, lancia qualche segnale in tema di riforma della giustizia. E in particolare sulle intercettazioni, sulle quali era intervenuto già nei giorni scorsi.

“Dobbiamo trovare un equilibrio per preservare le indagini sui reati gravi”.

“Ma bloccare il fenomeno barbarico delle intercettazioni divulgate ovunque e che spesso distruggono la vita delle persone”.

“FDI E’ PIU’ GIUSTIZIALISTA CHE GARANTISTA. E’ PROBLEMA PER GOVERNO E NORDIO”

E poi, sempre nell’ambito del tema caldo delle intercettazioni e delle posizioni espresse dal ministro Nordio, Calenda lancia un monito: “Fratelli d’Italia è un partito più giustizialista che garantista, dunque questo nodo viene al pettine e questo rappresenta un problema per il Governo e per il ministro Nordio”.

Per l’ex ministro dello Sviluppo economico: Nordio è una persona colta e libera. E se Fratelli d’Italia proverà a bloccarlo avranno dei problemi”.

Skip to content