giovedì, Febbraio 22, 2024
HomeEconomiaCamera di Commercio di Napoli, al via il bando per il rinnovo

Camera di Commercio di Napoli, al via il bando per il rinnovo

Il presidente, Ciro Fiola, comunica l'avvio delle procedure per le nuove elezioni

Camera di Commercio di Napoli, al via il bando per il rinnovo. E’ stato pubblicato questa mattina il bando per il rinnovo del Consiglio Camerale 2023-2028 (https://www.na.camcom.gov.it/index.php/organi/rinnovo-consiglio-camerale-2023-2028). Lo ha annunciato il presidente della Camera di Commercio di Napoli e Provincia, Ciro Fiola, nel corso di un incontro con i giornalisti. Il bando contiene le procedure per la determinazione del grado di rappresentatività delle organizzazioni sindacali dei lavoratori e delle associazioni di tutela degli interessi dei consumatori e degli utenti: (art. 12 Legge 29 dicembre 1992, n.580 e s.m.i e Decreti MISE 4 agosto 2011 n. 155 e n. 156). Da oggi chi intende partecipare ha 40 giorni di tempo per presentare i documenti richiesti.
In allegato una sintesi delle attività messe in campo dalla Camera di Commercio di Napoli, i Bandi pubblicati e le attività previste nell’anno 2023.

LA CAMERA DI COMMERCIO DI NAPOLI E PROVINCIA
AL SERVIZIO DELLE IMPRESE

Negli anni della presidenza di Ciro Fiola, la Camera di Commercio di Napoli e Provincia, ha pubblicato bandi che hanno impattato sul territorio per oltre 100 milioni di euro. Sono soldi delle imprese che vengono restituiti alle imprese. Un’impostazione voluta dall’attuale governance che ha letteralmente capovolto l’impostazione delle precedenti consiliature costituendo un’eccezionale novità per il tessuto economico locale. Non più finanziamenti di progetti che spesso, in passato, si sono rivelati “fantasma”, ma Bandi Pubblici ai quali hanno potuto partecipare direttamente le imprese.
I settori verso i quali la Camera di Commercio ha inteso orientare l’azione di sostegno economico, anche durante il terribile periodo della pandemia da Covid-19, sono i seguenti:

PID (INNOVAZIONE TECNOLOGICA)  

(2 milioni di euro) – 70% a fondo perduto

MACCHINARI, ATTREZZATURA E ARREDI

(10 milioni di euro) – 50% fondo perduto fino a 15mila.

CREDITO

(9 milioni di euro) – Abbattimento tassi d’interesse su finanziamenti.

TURISMO

(15 milioni di euro) – Voucher a Tour operator, Agenzie di viaggio e strutture ricettive alberghiere (5, 10, 15 euro per 2, 3, 4, giorni di permanenza di turisti italiani; 10, 15, 20 euro per turisti residenti all’estero).

DPI e SANIFICAZIONE

(6,5 milioni di euro) – Per tutte le imprese, 50% a fondo perduto fino a un massimo di 2mila euro.

CULTURA
(2 milioni di euro) – Destinatari teatri: contributo a rassegne culturali con la presenza di artisti partenopei come testimonial

TERRITORIO

(2,3 milioni di euro) – Valorizzazione dei territori della provincia di Napoli con luminarie, fiere, mercatini, spot, documentari turistici, valorizzazione culturale.

LUCI D’ARTISTA

(3milioni di euro) – Luminarie per la Città di Napoli per un progetto di attrazione turistica e rilancio dei consumi.

INTERNAZIONALIZZAZIONE

(500 mila euro) – Sostegno alle imprese per l’internazionalizazione

ASSOCIAZIONI

(5 milioni di euro) – Finanziamento a progetti presentati dalle Associazioni Datoriali

FIERE

(1 milione di euro) – Sostegno alla partecipazione delle imprese alle fiere nazionali e all’estero.

ALTERNANZA SCUOLA LAVORO –

(2,3 milioni di euro) – Promozione dell’alternanza scuola/lavoro

 

 

Skip to content