sabato, Giugno 22, 2024
HomeCoronavirusCovid in Campania, contagi al 10,8%: a rischio le terapie intensive

Covid in Campania, contagi al 10,8%: a rischio le terapie intensive

Continua a essere condizionata dalla quantità dei tamponi effettuati la curva di infezione da Covid in Campania, con oscillazioni tra il 7 e il 10%. Da tenere sotto controllo le terapie intensive e i reparti, che attualmente comunque presentano una situazione che si può definire sotto controllo. Nello scenario generale emerge la buona notizia del tampone negativo per l’Arcivescovo metropolita di Napoli, Domenico Battaglia, in quarantena dall’inizio di questo mese. Lo ha annunciato lo stesso presule con una lettera indirizzata a sacerdoti e consacrati.

Proseguono i controlli e i provvedimenti mirati in aree con maggiori criticità.
I carabinieri della stazione di Castellammare di Stabia hanno sanzionato 14 persone perché sorprese a festeggiare una promessa di matrimonio in un noto hotel della costa, in violazione delle norme anti covid. Anche il titolare della struttura è stato multato.
Oltre 100 persone sono state identificate, 42 i veicoli controllati nel giuglianese.
Stop alla celebrazione nelle chiese di Sant’Antonio Abate, nel napoletano, a causa della variante inglese.

L’aggiornamento da Torre del Greco racconta di un’altra vittima e di 127 nuovi contagi: sono 101 le persone defunte dall’inizio della pandemia e oltre 800 gli attualmente positivi.
Anche a Torre Annunziata si registra un nuovo decesso, il 41esimo da inizio pandemia con 954 persone attualmente positive.

Skip to content