giovedì, Febbraio 22, 2024
HomeCoronavirusEsplode la rabbia dei ristoratori campani, occupato lungomare Napoli

Esplode la rabbia dei ristoratori campani, occupato lungomare Napoli

Un giorno zona gialla, poi arancione e nel futuro imminente il concreto rischio di rientrare in zona rossa, con tutte le conseguenze per l’economia.

Comprensibile quindi la rabbia dei ristoratori napoletani e salernitani che questa mattina, preoccupati di una nuova chiusura totale delle proprie attività, hanno protestato occupando la carreggiata del lungomare di Napoli.

Circa cento manifestanti hanno spostato al centro della strada i cassonetti della spazzatura, organizzando poi un sit in che ha provocato il blocco della circolazione.

Sul posto sono intervenute le forze dell’ordine in tenuta antisommossa, in numero eccessivo rispetto ai ristoratori.

Forse per evitare quanto avvenne alla manifestazione dello scorso 23 ottobre, davanti alla Regione Campania.

Non si sono verificati momenti di tensione, non fosse stato per le opinioni diverse degli stessi manifestanti, divisi tra chi avrebbe preferito non arrecare disagi al resto della cittadinanza e chi voleva proseguire invece nel blocco stradale in attesa di ricevere risposte dalle istituzioni

https://fb.watch/3UAgtXs0nh/

Skip to content