mercoledì, Luglio 17, 2024
HometopDa Napoli banconote false in tutta Europa, 63 arresti

Da Napoli banconote false in tutta Europa, 63 arresti

Dal quartiere Mercato Pendino di Napoli le banconote false inondavano tutt’Europa. Bassi, esercizi commerciali, i punti d'acquisto

Dal quartiere Mercato Pendino di Napoli le banconote false inondavano tutt’Europa. Bassi, esercizi commerciali, circoli pseudo religiosi del quartiere erano i punti d’acquisto. Poche settimane fa 200mila banconote fasulle erano state trovate nei bagagli di tre francesi in partenza dall’aeroporto di Capodichino e sequestrate nell’ambito dell’inchiesta della procura partenopea che ha portato all’arresto di 63 persone 48 ai domiciliari, 14 in carcere e un divieto di dimora.

UNA BANCONOTA DA 100 COSTAVA 10 EURO, IL 10% DEL VALORE

60milioni di euro di banconote da 25/50 e 100 euro coniate dalla zecca clandestina sono finite in giro in quasi tutti i Paesi del vecchio continente. Un’organizzazione quella sgominata dai carabinieri, che pagava il pizzo al clan Mazzarella. Il prezzo di ciascuna banconota contraffatta era il 10% del suo valore. Dieci euro veri, per cento fasulli.

LA CONFERENZA DEL PROCURATORE DI NAPOLI NICOLA GRATTERI

Altri particolari dell’inchiesta li hanno forniti il procuratore di Napoli, Nicola Gratteri e il colonnello Lorenzo Marinaccio, comandante del Nucleo anti falsificazione monetaria

Skip to content