domenica, Maggio 26, 2024
HomesportDe Luca imbraccia ancora il lanciafiamme, dopo il Covid spara sulle Universiadi

De Luca imbraccia ancora il lanciafiamme, dopo il Covid spara sulle Universiadi

Nel mirino la Mostra d'Oltremare e le opere di rifacimento della piscina in occasione delle Universiadi oggi devastate.

De Luca imbraccia ancora il lanciafiamme, dopo il Covid spara sulle Universiadi

Torna il famoso “lanciafiamme” del presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, per colpire, questa volta, non i giovani che violavano le restrizioni Covid-19. Ma le strutture sportive che versano in stato di abbandono, dopo i lavori effettuati in occasione delle Universiadi del 2019.

LANCIAFIAMME PUNTATO ANCHE SULLA MOSTRA D’OLTREMARE DI NAPOLI

“A Fuorigrotta abbiamo rifatto la piscina e la pedana per il salto. Mi dicono che ora sia devastata. Io non dico niente – sbotta De Luca – ma almeno una vigilanza…Davvero – chiosa il governatore tra le risate dei presenti – mi tocca riprendere il lanciafiamme”.

A richiedere l’uso figurato del lanciafiamme questa volte sono le opere pubbliche alle quali le amministrazioni comunali non prestano la dovuta manutenzione. De Luca ne ha parlato prendendo parte a un convegno organizzato a Napoli nel complesso dei padri vincenziani in occasione delle giornate di studio per i 250 anni dalla morte di Luigi Vanvitelli. Al governatore chiedono cosa abbia in cantiere la Regione per la Mostra d’Oltremare, polo fieristico ed espositivo di Napoli: “Alla Mostra d’Oltremare – risponde – siamo già intervenuti in occasione delle Universiadi del 2019 quando abbiamo provveduto al rifacimento di una serie di strutture affidandone la manutenzione ai Comuni”.

LA SMENTITA DI DE LUCA SULLO STATO DELLA PISCINA ALLA MOSTRA D’OLTREMARE

Poi la smentita, da parte dello stesso De Luca, sulle affermazioni della mattina sulla piscina della Mostra d’Oltremare, rivolte a suo dire alla piscina del PalaDannerlein di Barra. Quest’ultima “utilizzata in piena efficienza per le Universiadi, e ora vandalizzata”. ”

Quella della Mostra d’Oltremare, anche questa ristrutturata con i fondi regionali delle Universiadi, è pienamente efficiente”.

Skip to content