Home Appuntamenti "Farmacopee", Pietro Lista e Rosa Cuccurullo inaugurano la rassegna artistica giovedì 16...

“Farmacopee”, Pietro Lista e Rosa Cuccurullo inaugurano la rassegna artistica giovedì 16 settembre

Al via il 16 settembre “Farmacopee”, una inusuale rassegna artistica presentata alla Farmacia Dei Golfi di Napoli, in Piazzetta Duca D’Aosta.

I protagonisti della prima di un ciclo di esposizioni sono Pietro Lista e Rosa Cuccurullo, invitati dalla Famiglia Di Martino, titolare della rete di farmacie campane, ad allestire le vetrine dirimpettaie al Teatro Augusteo. 

Lista , tra i più influenti esponenti dell’arte povera, il cui nome è legato a personalità del calibro di Marcello Rumma e Achille Bonito Oliva, presenterà “Diario”, installazione  in spago e legno racchiusa in una scatola di plexiglass. Cuccurullo, versatile autrice dal percorso professionale eclettico, porterà in mostra “Erbario”, un trittico di raffinate opere a tema foliage.

Dieci in totale gli autori che hanno aderito alla rassegna Farmacopee chiamati a lavorare ex-novo ad un’opera “portabile”: inediti, dunque, che andranno a formare un’originale collezione di “Raccolte Metafantafisiche delle cose di.”

Un progetto corale che consta di più appuntamenti divisi in sei bi-personali, dando vita ad una serie di mostre che  proseguirà fino a febbraio 2022. Dopo il primo opening con Pietro Lista e Rosa Cuccurullo, seguiranno  Vittorio Vanacore  e Rossana Iossa, Antonella Pagnotta e Gaetano Di Riso, Angelo Maisto e Fiormario Cilvini, Felix Policastro ed Enzo Palumbo.

Un originale format che avvicina il pubblico in modo insolito all’arte contemporanea, puntando su un’idea di benessere totale.

Farmacopee (dal greco antico phármakon “farmaco” e  poiéō “fare”) ovvero l’arte di preparare i farmaci, pone accento sulla complessità della società attuale, che riconosce sempre più l’opportunità di riservare dei momenti dedicati all’arte, travalicando quelli che sono gli spazi convenzionalmente deputati all’esposizione delle opere .

Partendo dall’assunto che “tutti gli oggetti sono cose, ma non ogni cosa è un oggetto”, Farmacopee sottolinea il bisogno di generare alterità nella realtà quotidiana , come cura della mente.

Il debordamento dell’arte dai luoghi ufficiali invita, infatti, ad una riflessione sull’oggettualità e sulla cosalità. Di certo in una vetrina si espongono oggetti, ma si possono presentare per oggetti cose che non lo sono. È l’ambito oggettuale ad aver stimolato ognuno dei dieci artisti che hanno aderito alla rassegna.

“Un’opera è sì una cosa, ma differente dall’oggetto: al limite è un oggetto inutile, ma pur tuttavia serve ad oggettivare la realtà, farla mondo”, sottolinea Marcello Francolini, autore dei testi critici che accompagneranno ogni mostra.

Proprio  l’arte che dà visibilità al mondo, e  quindi influisce sugli umori, incide sul corpo alla stregua di un farmaco. 

Da diverso tempo “Le Farmacie dei Golfi ” aderiscono ad iniziative solidali e progetti che si preoccupano di curare i pazienti non semplicemente prescrivendo medicinali ma avendo a cuore il loro stato d’ animo, migliorandone il benessere emotivo. Farmacopee è nata facendo appello alla sensibilità artistica e al gusto estetico come terapia.

All’inaugurazione sarà distribuito un origami a forma di barca,  a simboleggiare il viaggio ideale nell’arte contemporanea , per struttura simile al bugiardino che accompagna tipicamente i prodotti farmacologici: all’interno di esso saranno contenute le notizie utili per la lettura dell’opera e le note biografiche degli artisti in mostra.

Il Napoli è un Tir, travolta anche la Samp (4-0): è ancora primo

Otto gol in due partite di campionato, due vittorie di fila in altrettante trasferte e la sensazione che il Napoli abbia una dirompente attitudine...

Falsi incidenti stradali, 11enne traumatizzato per risarcimento

Si sono spinti, addirittura, a coinvolgere minorenni per rendere credibili i loro falsi incidenti stradali, finalizzati ad ottenere cospicui risarcimenti, come nel caso di...

A Napoli Est il nuovo polo pediatrico regionale, 480 posti e 25 specialità

Nascerà nella zona Est di Napoli, grazie a un investimento di 200milioni di euro, il nuovo polo pediatrico regionale, che metterà insieme eccellenze del...

Droga, 56 arresti nel Salernitano: ambulanza con i malati a bordo usata per spacciare

I Carabinieri del Comando Provinciale di Salerno hanno eseguito un’ordinanza di applicazione di misure cautelari personali, emessa dall’Ufficio G.I.P. del Tribunale di Salerno su...

Il Napoli è un Tir, travolta anche la Samp (4-0): è ancora primo

Otto gol in due partite di campionato, due vittorie di fila in altrettante trasferte e la sensazione che il Napoli abbia una dirompente attitudine...

Falsi incidenti stradali, 11enne traumatizzato per risarcimento

Si sono spinti, addirittura, a coinvolgere minorenni per rendere credibili i loro falsi incidenti stradali, finalizzati ad ottenere cospicui risarcimenti, come nel caso di...

A Napoli Est il nuovo polo pediatrico regionale, 480 posti e 25 specialità

Nascerà nella zona Est di Napoli, grazie a un investimento di 200milioni di euro, il nuovo polo pediatrico regionale, che metterà insieme eccellenze del...

Droga, 56 arresti nel Salernitano: ambulanza con i malati a bordo usata per spacciare

I Carabinieri del Comando Provinciale di Salerno hanno eseguito un’ordinanza di applicazione di misure cautelari personali, emessa dall’Ufficio G.I.P. del Tribunale di Salerno su...

Premio Napoli 2021, ecco i libri finalisti della 67ma edizione

Tra tutti i testi pervenuti alla Fondazione Premio Napoli per l’edizione 2021, i nove finalisti sono stati selezionati dalla Giuria Tecnica del Premio composta...
Skip to content