Home Attualità Finiti i lavori ma mai inaugurato, il triste destino del Parco Sartania...

Finiti i lavori ma mai inaugurato, il triste destino del Parco Sartania di Pianura

Da discarica, a discarica. Triste destino quello del parco Sartania del quartiere napoletano di Pianura.

Una discarica abusiva era diventata dopo anni di incuria e disinteresse da parte della pubblica amministrazione.

Poi è arrivata la Regione Campania con 75 milioni di euro, serviti al recupero dell’area e alla relativa trasformazione in un parco pubblico a disposizione dei residenti del quartiere.

Punti pic nic, parcheggi, percorsi nel verde illuminati anche di notte, aree giochi per i bambini, pista per le mountain bike e tanto altro.

Peccato però che, nonostante fosse tutto pronto per l’inaugurazione, il Parco Sartania non è mai stato aperto al pubblico.

Risultato, l’area verde è tornata a essere zona di degrado e incuria e tanti napoletani hanno contribuito di nuovo a trasformarla in uno sversatoio di rifiuti di ogni genere.

Questa mattina, ha effettuato un sopralluogo sul posto il consigliere regionale di Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli

Napoli e il Pnrr, quando il destino della città è appeso alla sindrome da convegno

Si parla dei progetti da realizzare a Napoli, grazie ai fondi del piano nazionale di resilienza e ripartenza, nella sede dell'Università federico II di...

“Romani, Germani e altri popoli: momenti di crisi fra tarda antichità e alto medioevo”. Sabato la presentazione del volume a Cimitile

Sabato 4 dicembre alle ore 18, presso il complesso basilicale di Cimitile, in via Madonnelle 5, la Fondazione Premio Cimitile, presenta il volume: “Romani, Germani e...

Agli scavi di Ercolano il fuggiasco ritrovato che voleva mettersi in salvo col suo tesoro

L’antica Ercolano continua a stupire: dopo il ritrovamento dello scheletro sull’antica spiaggia, e l’avvio dello scavo, una piccola borsa con i suoi averi è...

Marano, figlio di un imprenditore scappa dopo rapimento: ferite lievi

Riesce a scappare dopo essere stato sequestrato da una banda di malviventi di 4-5 persone: è accaduto lo scorso 26 novembre a Marano (Napoli). Il...

Napoli e il Pnrr, quando il destino della città è appeso alla sindrome da convegno

Si parla dei progetti da realizzare a Napoli, grazie ai fondi del piano nazionale di resilienza e ripartenza, nella sede dell'Università federico II di...

“Romani, Germani e altri popoli: momenti di crisi fra tarda antichità e alto medioevo”. Sabato la presentazione del volume a Cimitile

Sabato 4 dicembre alle ore 18, presso il complesso basilicale di Cimitile, in via Madonnelle 5, la Fondazione Premio Cimitile, presenta il volume: “Romani, Germani e...

Agli scavi di Ercolano il fuggiasco ritrovato che voleva mettersi in salvo col suo tesoro

L’antica Ercolano continua a stupire: dopo il ritrovamento dello scheletro sull’antica spiaggia, e l’avvio dello scavo, una piccola borsa con i suoi averi è...

Marano, figlio di un imprenditore scappa dopo rapimento: ferite lievi

Riesce a scappare dopo essere stato sequestrato da una banda di malviventi di 4-5 persone: è accaduto lo scorso 26 novembre a Marano (Napoli). Il...

Covid, De Luca: “Penso a centri vaccinali per i bambini”

La vaccinazione dei bambini, nelle dosi prescritte "è indispensabile". Ne è convinto il presidente della Giunta regionale della Campania, Vincenzo De Luca, che parlando con...
Skip to content