mercoledì, Maggio 22, 2024
HomeCronacaGiro d'Italia: dopo l'azzurro, Napoli si tinge di rosa

Giro d’Italia: dopo l’azzurro, Napoli si tinge di rosa

In vista della sesta tappa partenopea è stato emanato un particolare dispositivo di traffico nelle strade interessate dalla manifestazione

Giro d’Italia: dopo l’azzurro, Napoli si tinge di rosa

Arriva a Napoli per la 46^ volta il Giro d’Italia. Giovedì 11 maggio, sesta tappa della corsa rosa che attraverserà un territorio mozzafiato: il lungomare Caracciolo, i tornanti panoramici del Vesuvio, Pompei e la sua zona archeologica, le due costiere amalfitana e sorrentina, Stabia, Oplonti, il Miglio d’oro, Ercolano, Portici e la sua Reggia per poi tornare in città con arrivo in via Caracciolo. Un’evento sportivo visto in tutto il mondo con ben 198 i paesi collegati nei 5 continenti.

ECCO IL DISPOSITIVO DI TRAFFICO

La presentazione alla sala Mariella Cirillo della Città Metropolitana alla presenza di numerosi sindaci tra cui quello di Terzigno e di Somma Vesuviana che ospiteranno la carovana del giro. In vista della sesta tappa partenopea è stato emanato un particolare dispositivo di traffico nelle strade interessate dalla manifestazione, per garantire sia il corretto svolgimento della gara e la sicurezza degli atleti, sia la fruizione dello spettacolo da parte degli appassionati.

Il tracciato di gara ricadente nel Comune di Napoli interesserà i territori delle Municipalità 1, 2, 4 e 6 con chiusura della circolazione delle strade principali. Numerosa la presenza in strada degli agenti della municipale che garantiranno il deflusso delle auto nelle zone alternative della città.

Molte scuole resteranno aperte anche se in tantissimi saranno gli studenti che sicuramente si concederanno un giorno di festa per salutare i campioni su due ruote. Il Sindaco Manfredi presenta la vetrina sportiva.

Skip to content