sabato, Maggio 25, 2024
HomeAttualitàGlioblastoma, Campania prima ad adottare approccio TTFields

Glioblastoma, Campania prima ad adottare approccio TTFields

Lotta ai tumori, Campania prima ad adottare approccio TTFields

Sono oltre 1.500 persone ogni anno colpite nel nostro paese dal glioblastoma (GBM) è il più comune e aggressivo tra tutti i tumori maligni del cervello. Solo in Campania circa 200 pazienti di nuova diagnosi.

Questo è il motivo per cui proprio la Campania è, la prima regione in Italia ad aver introdotto l’approccio Tumor Treating Fields (TTFields).

COME FUNZIONANO I TTFIELDS

I TTFields rappresentano una tecnologia innovativa basata su campi elettrici a bassa intensità che interferisce con la divisione delle cellule tumorali. I campi elettrici vengono inviati in modo continuativo nella regione del cervello sede del tumore attraverso un dispositivo medico non invasivo utilizzato al domicilio del paziente. Come spiega Bruno Daniele, Responsabile Scientifico U.O.C. Oncologia P.O. Ospedale del Mare.

CONVEGNO A NAPOLI

Questo l’argomento principale del convegno “Tumor Treating Fields: un nuovo approccio terapeutico nel trattamento del glioblastoma in regione Campania” organizzato a Napoli. Al quale tra gli altri ha partecipato anche il professor Ugo Trama responsabile spesa farmaceutica regione Campania.

Skip to content