mercoledì, Aprile 17, 2024
HomeSenti chi parlaIl cardinale Sepe: "Il calcio strumento per capire la gente"

Il cardinale Sepe: “Il calcio strumento per capire la gente”

Sepe ha invitato i tifosi napoletani a celebrare in modo sereno e responsabile evitando ogni forma di esagerazione

Il cardinale Sepe: “Il calcio strumento per capire la gente”

Il cardinale Crescenzio Sepe, ex arcivescovo di Napoli e tifoso azzurro della prima ora, non si è limitato a celebrare il successo della propria squadra del cuore. Sepe ha rivolto un appello alla città di Napoli affinché il successo sportivo diventi un’occasione per riflettere sulla responsabilità e l’impegno di ogni cittadino.

“Questa vittoria è un segnale che quando a Napoli le cose si fanno bene, la città primeggia sempre”, ha dichiarato Sepe, aggiungendo che “le eccellenze che esistono a Napoli, in tutti gli ambizioni, sono tali che noi non abbiamo da invidiare niente a nessuno”.

TIFOSO AZZURRO DAI TEMPI DEL SEMINARIO DI AVERSA

Ma la passione del cardinale per il Napoli non è una novità: fin da giovane studente al seminario diocesano di Aversa, Sepe era un appassionato tifoso della squadra del cuore. Anche durante i suoi anni trascorsi nelle nunziature della Santa Sede e poi in Vaticano, Sepe non ha mai nascosto il suo attaccamento per la maglia azzurra.

Il cardinale ha anche sottolineato il valore del calcio come strumento per capire il sentire della gente comune, soprattutto quella più semplice che vive con grande passione la realtà della città. In passato, Sepe ha anche contribuito a portare le partite alla tv per i detenuti.

Sepe ha  inoltre invitato i tifosi napoletani a celebrare in modo sereno e responsabile, evitando ogni forma di esagerazione che potrebbe inquinare il vero sentire gioioso di questo momento.

Skip to content