giovedì, Giugno 13, 2024
HomeAttualitàIl ministro Sangiuliano a Napoli: "Palazzo Fuga polmone culturale della città"

Il ministro Sangiuliano a Napoli: “Palazzo Fuga polmone culturale della città”

Il ministro Sangiuliano a Napoli: “Palazzo Fuga polmone culturale della città”

Un grande hub culturale e sociale che accoglierà un polo bibliotecario moderno, spazi espositivi, sale da destinare al Mann per consentire l’esposizione di parte del patrimonio custodito nei depositi, una Scuola di Specializzazione o una Scuola superiore post universitaria con il coinvolgimento dell’Università Federico II, una sala convegni per accogliere eventi di carattere internazionale.

Tutto questo è nel futuro di Palazzo Fuga a Napoli, conosciuto anche come Real Albergo dei poveri, dove il ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano, e il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, hanno effettuato un sopralluogo.

Il progetto di valorizzazione e rigenerazione dell’ edificio, la cui realizzazione iniziò a metà del Settecento nell’ambito del programma di rinnovamento edilizio di Napoli e destinato ad accogliere le masse dei poveri, sarà finanziato dal MiC con 100 milioni di euro, cui si aggiungono ulteriori 15 milioni previsti per l’incremento dei costi delle materie prime e si inserisce nell’ambito del Piano nazionale per gli investimenti complementari al Pnrr.

L’importante è avere una visione unitaria altrimenti trasformiamo Palazzo Fuga in un condominio mentre invece deve essere un progetto culturale.
Ha evidenziato il sindaco Manfredi.

Skip to content