sabato, Giugno 22, 2024
HomeNewsIl presidente del Senato e il busto del duce: “Non lo butterò...

Il presidente del Senato e il busto del duce: “Non lo butterò mai”

Ignazio La Russa parla del regalo del padre che conserva presso la propria abitazione. “Lo farei anche con quello di Mao”.

Il presidente del Senato e il busto del duce: “Non lo butterò mai”

“Il busto del duce non lo butterò mai. E’ un regalo di mio padre”. Si mette subito in moto la macchina delle polemiche dopo le dichiarazioni del presidente del Senato, Ignazio La Russa, sul cimelio conservato presso la sua abitazione.

LA RUSSA RITORNA SULLA POLEMICA DEL BUSTO DEL DUCE IN CASA

L’occasione è un convegno a Palazzo Giustiniani a Roma. L’episodio si lega con la celebrazione della Costituzione fatta ieri a Sanremo dal comico Roberto Benigni dinanzi al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e la condanna del Ventennio fascista.

“CONSERVEREI ANCHE QUELLO DI MAO ZEDONG”

“Sono dipinto come quello che ha il busto del duce – afferma La Russa – . Non capisco perché dovrei buttarlo. E  non lo butterò mai”. E poi precisa: “Così come conserverei quello di Mao  Zedong”.

CARLO CALENDA INTERVIENE SU TWITTER

Non perdere l’occasione, il leader di Azione, Carlo Calenda per commentare l’episodio su Twitter: “Se non capisci perchè devi buttare il busto di Mussolini,  è perchè ha collaborato allo sterminio degli ebrei. Perchè ha fatto uccidere gli oppositori e bastonare lavoratori. E tu non sei cinese. Sei italiano. Patria del delinquente. E Presidente del Senato. E se non capisci perchè devi buttare il busto di Mussolini non meriti di esserlo”.

Skip to content