martedì, Maggio 21, 2024
HomeChiesa di NapoliIl Sinodo della Chiesa di Napoli: tra preghiera liturgica e presenza religiosa

Il Sinodo della Chiesa di Napoli: tra preghiera liturgica e presenza religiosa

Nella chiesa di San Giorgio Maggiore nel quartiere Forcella.

Il Sinodo della Chiesa di Napoli: tra preghiera liturgica e presenza religiosa

“Rischiate il coraggio, non rimanete chiusi nelle sacrestie, ma uscite nelle strade”.
Sono queste le parole che l’arcivescovo di Napoli don Mimmo Battaglia ha voluto ricordare a tutti i partecipanti nel corso dei lavori conclusivi della IV e V assemblea del Sinodo diocesano.
I temi trattati toccano il cuore e l’anima della Chiesa di Napoli: la preghiera liturgica e la presenza religiosa nel territorio diocesano.

L’INCONTRO

L’incontro si è tenuto nella chiesa di San Giorgio Maggiore nel quartiere Forcella di Napoli dove sono stati votati e approvati tutti gli emendamenti relativi ai Documenti sulla pastorale liturgica e sulla vita consacrata.
Il documento sulla liturgia porta il titolo “Quale Pastorale Liturgica a Napoli?” e a coordinare il gruppo di studio è stato don Carmine Autorino.

La riflessione riportata nel documento “Vita Consacrata tra memoria, profezia e speranza a Napoli”, apre a nuove opportunità di pensiero.
Il gruppo di studio è stato coordinato da mons. Franco Beneduce.

Skip to content