mercoledì, Giugno 19, 2024
HomeSpettacoliIn 15mila al "Maradona" per il concerto show di Gianni Fiorellino

In 15mila al “Maradona” per il concerto show di Gianni Fiorellino

"Tutto in una notte", proiettato anche il film sulla storia del cantautore partenopeo

Circa 15.000 spettatori entusiasti hanno assistito allo show di Gianni Fiorellino venerdì sera allo Stadio Maradona di Napoli. “Tutto in una notte” tra musica e cinema per proporre il meglio del suo repertorio, incluse alcune applauditissime esecuzioni inedite. Ma anche mostrare sul grande schermo per la prima volta il docu film “Aspettami stanotte” realizzato dal regista Luciano Filangieri. Salutato al termine della proiezione da un lunghissimo applauso, il documentario è riuscito a sintetizzare in circa 90 minuti, i tratti più significativi del percorso umano e professionale del musicista napoletano.

IL FILM “ASPETTAMI STANOTTE”

Su soggetto di Melania D’Agostino e con la sceneggiatura di Luca Delgado, il film avrà, già nel prossimo luglio 2024, una distribuzione internazionale sulle piattaforme di streaming grazie ad un accordo già siglato con Amazon Prime Video e Netflix Spagna.
Dal grande schermo al palcoscenico e alla musica, potente e vibrante dell’originalissimo “live hi-tech” in cui Gianni Fiorellino ha presentato una selezione di circa 30 brani, dalle sue hit alle canzoni più recenti. In scaletta, per citare qualche titolo, il suo ultimo brano, “Che sì” e tante sue hit come “Malatia”, “Eterno Ammore”, “So’ schiavo ‘e te”, passando per il brano scelto da Pippo Baudo per Sanremo fino all’omaggio a suo padre (il rocker Fioravante Fiorellino) con “C’era una volta Peter Pan” e al delicato e commosso ricordo della madre nella ballad melodica “A mamma è semp’a mamma”.

OVAZIONE PER IL DUETTO CON ANDREA SANNINO

Un’ovazione ha salutato l’ingresso in scena di Andrea Sannino che si è unito a Gianni Fiorellino per eseguire, in “prima esecuzione assoluta”, il nuovo brano “Chiammame ammore” (in uscita sabato 1 giugno distribuito da Altafonte). Un duetto inedito ed una nuova produzione che avvia, per la prima volta, una collaborazione tra i due cantautori napoletani. Memorabile, la serata al Maradona si è conclusa allo scoccare della mezzanotte tra gli scrocianti ed interminabili applausi di una Curva A gremita in ogni ordine di posto.

Skip to content