mercoledì, Aprile 24, 2024
HomeAttualitàIn Campania 400 medici no vax tornano a lavoro tra le polemiche

In Campania 400 medici no vax tornano a lavoro tra le polemiche

In Campania 400 medici no vax tornano a lavoro tra le polemiche

Tornano a lavoro dopo mesi di assenza forzata dovuta alla loro mancata volontà di vaccinarsi contro il covid.

Sono i medici no vax che da ieri sono stati reintegrati negli ospedali italiani.

A deciderlo il nuovo governo Meloni che di fatto ha annullato il provvedimento dell’allora ministro Speranza.

Una decisione che però ha creato in poche ore in tutta Italia e anche in Campania una serie di reazioni dure e prese di posizioni.

400 medici no vax tornano a lavoro. De Luca tuona

La prima è stata quella del Governatore Vincenzo De Luca che da palazzo Santa Lucia ha tuonato affermando che è “Gravissima e irresponsabile la decisione del Governo di riammettere negli ospedali e nelle Rsa Medici No vax.

Per il governatore è un’offesa alla stragrande maggioranza dei medici responsabili, e un’offesa ai pazienti. Una decisione tutta ideologica, totalmente irresponsabile, e degna della peggiore politica politicante”. Sulla stessa lunghezza d’onda del governatore e questa è già una notizia anche Anaao Assomed che nelle parole del vice segretario regionale Maurizio Cappiello.

Skip to content