sabato, Aprile 13, 2024
HomeAttualitàIngegnere ferito durante una rapina, arrestato il secondo bandito

Ingegnere ferito durante una rapina, arrestato il secondo bandito

E' un ventenne originario di Ponticelli

Le immagini terribili della rapina dello scooter nei confronti di un ingegnere napoletano, fecero il giro del mondo. Fabio Varrella, per difendere il proprio ciclomotore, fu ferito gravemente e rischiò la vita. I fatti avvennero a Napoli il 29 marzo del 2023, protagonisti due rapinatori.Questa notte i carabinieri e la Polizia di Stato hanno arrestato il secondo (il primo, un 17enne, venne preso a settembre 2023). Si tratta di un ventenne originario del quartiere Ponticelli, gravemente indiziato di tentato omicidio aggravato, tentata rapina aggravata, porto abusivo di arma da fuoco in luogo pubblico e ricettazione.

Il raid, come detto, risale alla sera del 29 marzo 2023 in via Reggia di Portici. Scattò mentre il professionista stava facendo rifornimento di benzina a un distributore di carburanti. I due giovanissimi banditi, anche loro in sella a uno scooter, di fronte alla strenua resistenza della vittima, reagirono esplodendo due colpi di pistola che ferirono gravemente l’ingegnere. Dopo l’aggressione l’ingegnere Varrella ha subito numerosi interventi chirurgici che gli hanno salvato la vita anche se continua la riabilitazione per riprendere completamente la funzionalità della gamba. Nei mesi scorsi ringraziò le forze dell’ordine e i medici e partecipò anche ai funerali di Gigiò Cutolo.

 

Skip to content