Home Cronaca Innovazione e tradizione, le uova di Pasqua si adattano ai tempi e...

Innovazione e tradizione, le uova di Pasqua si adattano ai tempi e alla pandemia

Innovazione e tradizione, le uova di pasqua si adattano ai tempi e alla pandemia.

Idee stravaganti, sorprese fuori dal comune ma anche il cioccolato della tradizione che tanto piace ad adulti e piccini.

Seconda Pasqua in zona rossa con il Covid ancora in circolazione, ma quest’anno, i napoletani potranno contare sul più classico dei comfort food.

L’uovo che 365 girni fa era bandito a causa delle chiusure del lockdown, quest’anno torna in tavola.

Al cioccolato o fondente, con le nocciole o senza zucchero il simbolo pasquale per eccellenza strizza l’occhio all’innovazione. Imprenditori sempre più proiettati verso le nuove economie basate su sinergie aziendali si sono ritrovati nel progetto messo in piedi da Vittorio Rotta che nel suo Do Maggiore di via Cilea propone per queste festività un uovo davvero particolare.

E se c’è chi prova a fare di necessità virtù in tempi difficili come questo che oramai dura da 2 anni, c’è chi invece legato alla tradizione partenopea del cioccolato d’autore tenta di uscire dalla crisi come l’antica Fabbrica Gallucci di Cisterna dell’Olio. Francesco Gallucci analizza questa seconda Pasqua in zona rossa da un punto di vista sociale e economico.

Napoli e il Pnrr, quando il destino della città è appeso alla sindrome da convegno

Si parla dei progetti da realizzare a Napoli, grazie ai fondi del piano nazionale di resilienza e ripartenza, nella sede dell'Università federico II di...

“Romani, Germani e altri popoli: momenti di crisi fra tarda antichità e alto medioevo”. Sabato la presentazione del volume a Cimitile

Sabato 4 dicembre alle ore 18, presso il complesso basilicale di Cimitile, in via Madonnelle 5, la Fondazione Premio Cimitile, presenta il volume: “Romani, Germani e...

Agli scavi di Ercolano il fuggiasco ritrovato che voleva mettersi in salvo col suo tesoro

L’antica Ercolano continua a stupire: dopo il ritrovamento dello scheletro sull’antica spiaggia, e l’avvio dello scavo, una piccola borsa con i suoi averi è...

Marano, figlio di un imprenditore scappa dopo rapimento: ferite lievi

Riesce a scappare dopo essere stato sequestrato da una banda di malviventi di 4-5 persone: è accaduto lo scorso 26 novembre a Marano (Napoli). Il...

Napoli e il Pnrr, quando il destino della città è appeso alla sindrome da convegno

Si parla dei progetti da realizzare a Napoli, grazie ai fondi del piano nazionale di resilienza e ripartenza, nella sede dell'Università federico II di...

“Romani, Germani e altri popoli: momenti di crisi fra tarda antichità e alto medioevo”. Sabato la presentazione del volume a Cimitile

Sabato 4 dicembre alle ore 18, presso il complesso basilicale di Cimitile, in via Madonnelle 5, la Fondazione Premio Cimitile, presenta il volume: “Romani, Germani e...

Agli scavi di Ercolano il fuggiasco ritrovato che voleva mettersi in salvo col suo tesoro

L’antica Ercolano continua a stupire: dopo il ritrovamento dello scheletro sull’antica spiaggia, e l’avvio dello scavo, una piccola borsa con i suoi averi è...

Marano, figlio di un imprenditore scappa dopo rapimento: ferite lievi

Riesce a scappare dopo essere stato sequestrato da una banda di malviventi di 4-5 persone: è accaduto lo scorso 26 novembre a Marano (Napoli). Il...

Covid, De Luca: “Penso a centri vaccinali per i bambini”

La vaccinazione dei bambini, nelle dosi prescritte "è indispensabile". Ne è convinto il presidente della Giunta regionale della Campania, Vincenzo De Luca, che parlando con...
Skip to content