giovedì, Febbraio 9, 2023
HomeAttualitàIschia, prima notte fuori casa per gli sfollati. Nella zona rossa 54...

Ischia, prima notte fuori casa per gli sfollati. Nella zona rossa 54 famiglie rifiutano l’evacuazione

Non piove da diverse ore sull’isola di Ischia e la prima notte fuori casa per gli sfollati sembra sia passata ‘tranquilla’, nonostante la paura e i disagi.

Notizie rassicuranti, per ora, anche sul fronte degli smottamenti: nessuna segnalazione ulteriore nella zona rossa.

“L’evacuazione di ieri a Casamicciola è stata caratterizzata da una attività intensa, frenetica nelle ore centrali della giornata.

Il provvedimento di evacuazione è stato anticipato a seguito dell’allerta meteo diramata alle 12, rendendo necessario completare in poche ore un lavoro difficile e, alla fine, ben fatto. L’operazione è riuscita nel suo complesso. Ci sono state difficoltà, disguidi, non tutti sono stati raggiunti dalla comunicazione? Era inevitabile, a causa della ristrettezza dei tempi. Grazie ai cittadini, non ci sono stati episodi che complicassero l’operazione”. Così a Casamicciola il commissario Giovanni Legnini.

Cinquantaquattro famiglie residenti nella ‘zona rossa’ di Casamicciola non si sono allontanate dalle proprie case: lo ha reso noto il commissario Giovanni Legnini. Nei loro confronti le forze dell’ordine stanno svolgendo “opera di convincimento e persuasione”, con la notifica dell’ordinanza di evacuazione emessa ieri.

Al momento sono 341 le persone sistemate in hotel, comprese quelle sfollate subito dopo la frana; una novantina hanno notificato di aver trovato autonoma sistemazione, e molte altre – rispetto alle oltre mille potenzialmente interessate – si sono mosse da sole verso famiglie e amici.

Verso le 10 si è verificato uno smottamento lungo la strada che conduce alla spiaggia dei Maronti, nel comune di Barano d’Ischia.

Il movimento franoso consiste di diversi metri cubi di terriccio e massi e per precauzione le autorità hanno sospeso il transito lungo la strada e sono in corso le verifiche sulla staticità dell’intero costone su cui non insistono abitazioni.

Nelle prossime ore si saprà se e quando la strada potrà essere riaperta e consentire perciò agli abitanti della zona dei Maronti di poter circolare liberamente da e per le loro abitazioni.

L’allerta meteo con criticità gialla in vigore da venerdì alle 16 per Ischia e altre zone della fascia costiera partenopea è prorogata fino alle 16 di domenica. Lo rende noto il direttore della protezione civile campana, Italo Giulivo.

Skip to content