mercoledì, Febbraio 8, 2023
HomeSpettacoliJe sto vicino a te 68, memorial Pino Daniele: annunciati i vincitori...

Je sto vicino a te 68, memorial Pino Daniele: annunciati i vincitori dei casting

Si sono tenuti nei giorni 16 e 17 Gennaio presso Casa della Musica i casting per solisti under 30 e per cover band senza limiti d’età, per far parte del casting del memorial Je sto vicino a te 68 prodotto da Rino Manna e dalla Nonsoloeventi srl, che si terrà come consuetudine il 19 Marzo al Palapartenope. Un feedback più che positivo, per questi provini del tutto gratuiti, da parte di giovani artisti e non che nel nome di Pino Daniele si sono dati appuntamento nello spazio di Fuorigrotta per interpretare a modo proprio i successi del celebre Nero a metà. Un’escalation di talenti davvero irrefrenabile che a visto il coinvolgimento di mezza Italia, con artisti provenienti da tante regione tra
cui Puglia, Abruzzo, Sicilia, Marche, Lombardia, Lazio, Calabria, Basilicata e persino da oltralpe, un amore per Pino senza confini. Altra particolarità dei casting è stata l’età dei candidati la più giovane 14 anni, ma tutti con una notevole presenza scenica e padronanza della voce, e poi le cover band che si sono rese protagoniste di contaminazione dei più svariati generi e suoni, fino ad arrivare al puro vocalismo. Un susseguirsi di talenti che hanno illuminato e sorpreso i giudici in sala: Adriano Pennino, Giorgio Verdelli, Nello Daniele, Geppino Afeltra e Marco Zurzolo. Una due giorni in cui
scegliere è stato davvero difficile, tanto che dopo ore di confronti, la giuria ha deciso di assegnare più premi del previsto. Per la categoria solisti under 30 ad aggiudicarsi l’esibizione nel corso del memorial è Enrico Marino classe 2001 di Salerno. Mentre a Sara Russo anni 24, Elena Calaudi anni 23, Gianluca Cecora anni 25, Eleonora Siciliano anni 19 sarà affidato l’opening act del memorial.
Nella sezione cover band ad aggiudicarsi il palco del memorial sono i Macapea Band provenienti dalle Marche, mentre l’opening act sarà affidato al trio Soul-Food Vocalist. I vincitori dei contest andranno ad aggiungersi al cast di artisti nazionali ed internazionali che calcheranno il palco del Palapartenope il 19 marzo e che verrà trasmesso dalla RAI.

Enrico Marino, vincitore della sezione solisti under 30, ha interpretato con voce e chitarra
Terra mia:

– Ho sempre amato Pino Daniele, ed ho immaginato un giorno di andare via dal mio paese per poi poter ascoltare le sue canzoni. Proprio come il brano che ho scelto di interpretare per il contest, un’artista che va lontano dalla sua terra e che poi la ricorda. Vincere questo concorso rappresenta otre che un traguardo, un modo per andare oltre, per conoscere grandi artisti e lavorare nel mondo della musica. Insomma un’importante opportunità per crescere. Macapea band, hanno riarrangiato e suonato Anna Verrà:- Suoniamo insieme da tanti anni, e amiamo la musica in tutti suoi generei dal jazz, alla bossa nova e tutte le contaminazioni che derivano, e Pino rappresentava per noi questo. Pino per noi è un mito ci piace suonare le sue canzoni, vogliamo divertirci e poi amiamo Napoli.

Rino Manna Produttore: Vedere così tanti giovani amare la musica di Pino, e sapere che hanno fatto tanti chilometri per partecipare ai casting, dimostra che stiamo facendo un buon lavoro e che stiamo contribuendo a mantenere vivo il ricordo e soprattutto l’immenso patrimonio artistico che Pino ci ha lasciato.

LA GIURIA
Nello Daniele: Questi casting, più che provini per me hanno rappresentato una festa, un ritrovo per chi ama Pino. È davvero inaspettato vedere, come ragazzi così giovani interpretino i brani meno commerciali di Pino, e con quale intensità e bravura.

Giorgio Verdelli: Credo che ritrovare la musica e ritrovare le espressioni più vere sia un momento di arricchimento per tutti noi. Questi casting sono stati una piacevolissima sorpresa, una qualità artistica molto alta, scegliere è stato davvero difficile.

Adriano Pennino: Molti dei candidati, anche quelli più giovani, hanno dimostrato non solo grandi doti tecniche e vocali, ma hanno dimostrato cura negli arrangiamenti elaborando accordi e melodie davvero sorprendenti. Uno spessore artistico ed umano davvero notevole.

Marco Zurzolo: Cantare Pino è un discorso a parte, Pino ha un suo suono, Pino è il suono di Napoli. La cosa più importante a mio avviso quando si canta Pino, è capire il testo e leggerlo con attenzione, per farlo proprio, solo così si può comprendere la vera magia di Pino. Questi ragazzi hanno fatto un buon lavoro.

CATEGORIA SOLISTI UNDER 30
Vincitore
ENRICO MARINO

Premiati (artisti di supporto)

SARA RUSSO
ELENA CALAUDI
GIANLUCA CECORA
ELEONORA SICILIANO

CATEGORIA COVER BAND SENZA LIMITI D’ETÀ
Vincitore
MACAPEA BAND

Premiati (gruppo di supporto)
SOUL-FOOD VOCALIST

Skip to content