sabato, Dicembre 3, 2022
HomeAttualitàLa Galleria Principe di Napoli tra degrado e abbandono

La Galleria Principe di Napoli tra degrado e abbandono

Una tenda da campeggio, ma anche cartoni, coperte, sedie e spazzatura abbandonata.
La Galleria Principe di Napoli, terminata l’estate torna a essere luogo prediletto di clochard e senza fissa dimora. Da giorni complice anche il maltempo, i commercianti della zona, ma anche i cittadini lamentano condizioni igienico sanitarie al limite della vivibilità.
Uomini e donne che vivono la strada, infatti, utilizzano la galleria e il suo porticato come un grande bagno pubblico espletando in strada davanti lo sguardo attonito dei turisti i loro bisogni. Negli ultimi tempi vivere la galleria è divenuto molto difficile. Spesso donne sole vengono anche importunate da uomini ubriachi come sottolineano ai nostri microfoni.
Per tutelare attività ma anche l’incolumità dei turisti e dei commercianti l’APS Guest Italy in collaborazione con ABBAC lanciano il progetto City Angels Napoli. a parlarcene Agostino Ingenito
Il comune di Napoli non si interessa di noi e se vogliamo lavorare veniamo sottopagati. Questo il grido disperato di alcuni homeless che vivono notte e giorno sotto i colonnati del monumento sito di fronte il museo Nazionale.

Skip to content