giovedì, Giugno 20, 2024
HomeAttualitàL'invito della Meloni a ex percettori rdc: "Il lavoro c'è, cercatelo"

L’invito della Meloni a ex percettori rdc: “Il lavoro c’è, cercatelo”

Gli ex percettori in piazza, la premier Meloni sui social. E’ infatti al web che il capo del Governo ha affidato il suo pensiero sulle proteste contro il taglio del reddito di cittadinanza che hanno scandito la giornata di ieri a Napoli e in altre città italiane. Proteste che arriveranno a Roma il 30 settembre e in attesa che i manifestanti arrivino nella capitale per la manifestazione nazionale, Giorgia Meloni entra a gamba tesa.

LE STIME DELLA BANCA DATI EXCELSIOR

Snocciola dati e statistiche sull’occupazione e i posti di lavoro vacanti in Italia la premier, mettendoli a confronto con il numero di chi ha ricevuto a inizio agosto l’sms che annunciava il taglio della misura di sostegno. Un milione e mezzo di posti di lavoro disponibili sul mercato, secondo la banca dati informativa per l’occupazione e la formazione Excelsior citata durante lo sfogo affidato alla sua rubrica social, a fronte di 112mila ex percettori dell’assegno. Come dire, il lavoro c’è. Cercatevelo. Da luglio a settembre sono previste in Italia, sempre secondo Giorgia Meloni, poco meno di un milione e mezzo di nuove assunzioni, anche a tempo determinato. Quindi, “ci sono o non ci sono buone possibilità di trovare un lavoro anche temporaneo in attesa di trovarne uno migliore”? –  chiede la presidente del Consiglio e leader di Fratelli d’Italia agli ex percettori.

LAVORO ANCHE PER EX PERCETTORI OVER 50?

Non dice però, che una buona percentuale di chi ha beneficiato del reddito è composta da persone over 50 che il lavoro lo avevano ma lo hanno perso a pochi anni dalla pensione e a cui è risultato impossibile trovare nuova occupazione. Tra gli effetti della manifestazione di protesta, non solo la replica del capo del Governo. Preoccupato per il rischio moti di piazza il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, con l’assessore alle Politiche sociali, Luca Trapanese, che ieri ha garantito il sostegno agli ex percettori invitando il Governo a mettere in campo misure utili ad aiutare le fasce deboli della popolazione.

Skip to content