giovedì, Aprile 18, 2024
HomeSpettacoliMa dove vai se Fantasanremo non lo fai? E fra le squadre...

Ma dove vai se Fantasanremo non lo fai? E fra le squadre spunta lo scoop

Ma dove vai se il Fantasanremo non lo fai? E fra i nomi delle squadre spunta lo scoop

In principio, c’erano i gruppi di ascolto più fedeli e appassionati. Di anno in anno, fino ad accumulare qualche decennio, preparavano meticolosamente a mano, e poi con l’aiuto di computer e stampante, le schede per votare la canzone preferita. Appuntamento principe la sera della finale. Ma, lo abbiamo già detto, Sanremo è molto di più che un semplice Festival di canzonette. Dunque, ma strano che nessuno ci avesse pensato prima, dopo il televoto nel 2020, è arrivato il Fantasanremo.

LA MONETA DEI FANTASANREMISTI E’ IL BAUDO

Non che il programma televisivo avesse bisogno di una spintarella per avere più ascolto. Eppure, sotto l’insistenza di chi “ma dai, non hai la squadra del Fantasanremo?” sono stati messi alle strette anche i più resistenti. Al richiamo della sirena che così non potranno fare a meno di sedersi sul divano con fare indifferente. Un occhio al cellulare e uno allo schermo per vedere che combinano i cantanti della propria squadra. Partito in sordina, dall’idea di un quartetto di amici, passato ancora un po’ sotto traccia gli anni successivi, il gioco sta spopolando in questo 2023. Tanto che si parla più di questo che di cosa indosserà Chiara Ferragni la prima serata sul palco. La moneta in vigore per i fantasanremisti non poteva che essere il Baudo. Una dedica irrinunciabile per il Pippo Baudo nazionale. Ogni squadra partecipa a una Lega. Ma visto il successo, inutile ribadire qui il regolamento che a sto punto lo conoscono tutti!

I NOMI DELLE SQUADRE NAPOLETANE

I napoletani, ovviamente, non si sono tirati indietro a questa competizione e visto l’andamento della squadra in campionato (ma meglio non dire oltre, per scaramanzia) sono tante le Leghe che richiamano l’azzurro tanto amato. Così, se ne trova una che inneggia alla SSC Napoli, svariate Fozza Napoli (proprio così, non è un refuso!) e una già dedicata a “quella cosa” che non si può nominare fino a maggio! Una Napoli capitale (l’avrà creata qualcuno che spera nel ritorno del Regno delle Due sicilie?), una Napoli bene (mah!) e anche il cretino di turno con una Napoli Colera.

LA SQUADRA CHE SVELA IL MISTERO

Siccome l’unico cantante napoletano in gara è LDA, nome d’arte di Luca D’Alessio, figlio di Gigi, i napoletani hanno dedicato al suo papà alcune leghe, c’è un classico Gigi D’Alessio Fan Club, un Gigi D’Alessio forever, fino a un Gigi D’Alessio dove sta? E sempre in tema di napoletanità, scorrendo i nomi più fantasiosi delle squadre, ecco apparire lo scoop degli scoop, il mistero che finalmente si svela, il giallo che nessuno riusciva a risolvere, lo volete sapere? Liberato è Amadeus.

Skip to content