domenica, Maggio 26, 2024
HomeAttualitàMeteo, fine mese con pioggia e caldo senza afa

Meteo, fine mese con pioggia e caldo senza afa

Previsti frequenti temporali pomeridiani che daranno refrigerio e manterranno temperature piacevoli con predominanza del sole

Il sistema di alta pressione determinato dalla presenza dell’anticiclone Scipione, che ha dominato il tempo nelle ultime settimane, inizia a mostrare segni di indebolimento sul suo fianco settentrionale.

I primi temporali, a tratti intensi, sono già arrivati, in particolare nel Triveneto, e dovrebbero raggiungere parti del Centro Italia. Oggi, soprattutto al nord-est, le temperature saranno fino a 10 gradi inferiori rispetto ai valori registrati ieri. Secondo Lorenzo Tedici, meteorologo del sito www.iLMeteo.it , questo cambiamento è attribuito al passaggio di una perturbazione scandinava dalla Danimarca verso Repubblica Ceca, Slovacchia e Ungheria.

ADDIO AL TEMPO STABILE: TUTTA COLPA DELL’ANTICICLONE SCIPIONE

Il sistema di alta pressione dello Scipione, noto per portare al Paese condizioni stabili e soleggiate, sta ora cedendo il passo a tempo instabile. L’arrivo dei temporali è una chiara indicazione che le condizioni atmosferiche stanno cambiando. Questo cambiamento è causato principalmente da un disturbo proveniente dalla Scandinavia, che si è fatto strada verso sud-est attraverso l’Europa. Lorenzo Tedici, meteorologo di www.iLMeteo.it , spiega che questa perturbazione è responsabile dell’attuale andamento meteorologico instabile.

Oltre alla perturbazione scandinava, entro la fine del mese è previsto l’arrivo di un’altra perturbazione associata a un fronte atlantico collegato al ciclone islandese. Questi sistemi meteorologici porteranno ulteriori cambiamenti alle condizioni meteorologiche nei prossimi giorni.

PREVISTI ROVESCI ISOLATI E TEMPERATURE PIUì MITI E SENZA AFA

Nelle prossime ore è previsto il perdurare di rovesci isolati nelle regioni settentrionali, in particolare nelle zone a ridosso dell’Appennino e in Piemonte, per poi diffondersi verso le regioni centrali, tra cui Toscana e Marche. Altrove prevarranno condizioni soleggiate con temperature che raggiungeranno piacevoli 32-33 gradi Celsius.

ECCO L’EVOLUZIONE DEL TEMPO NEI PROSSIMI GIORNI

Giovedì il tempo sarà in peggioramento al Nord-Ovest, interessando Piemonte, Valle d’Aosta e Riviera Ligure, con le prime piogge in arrivo nel pomeriggio. Sarà un giorno di attesa prima dell’arrivo dell’importante perturbazione atlantica islandese nell’ultimo giorno di giugno.

Venerdì 30 giugno sono attesi rovesci e temporali intensi da nord-ovest verso il nord-est e le regioni centrali del Paese. In questo contesto instabile, il sistema di alta pressione dello Scipione si ritirerà rapidamente verso il Nord Africa, determinando un abbassamento delle temperature da nord a sud. Nonostante le temperature più fresche, nelle regioni meridionali saranno ancora presenti schiarite.

In vista del fine settimana sono previste precipitazioni, soprattutto nella mattinata di sabato e nelle regioni centrali. Tuttavia, da domenica in poi sono attesi periodi secchi più lunghi, accompagnati da temperature progressivamente più calde. All’inizio di luglio, è probabile che il tempo sia soleggiato ma non opprimente. Secondo i modelli matematici sono previsti frequenti temporali pomeridiani, che daranno refrigerio e manterranno temperature piacevoli con predominanza del sole.

Nel dettaglio, per mercoledì 28 giugno:

  • Nord: temporali in montagna, clima più fresco.
  • Centrale: Qualche temporale sulle zone collinari di Toscana e Marche.
  • Sud: bel tempo.

giovedì 29 giugno:

  • Nord: Condizioni in leggero peggioramento su Piemonte e Liguria, con cieli più nuvolosi altrove e ulteriore calo delle temperature.
  • Centrale: Qualche rovescio tra Lazio e Abruzzo.
  • Sud: Prevalentemente soleggiato.

Venerdì 30 giugno:

  • Nord: cattive condizioni meteorologiche.
  • Centrale: temporali in arrivo.
  • Sud: Prevalentemente soleggiato.

 

Skip to content