mercoledì, Febbraio 28, 2024
HomeAttualitàMovida, imprenditori by night contro ordinanza del comune di Napoli

Movida, imprenditori by night contro ordinanza del comune di Napoli

L’ordinanza attraverso la quale il comune di Napoli dichiara guerra al popolo della notte non è ancora stata messa nero su bianco, ma le anticipazioni della stampa, confermate a voce dal sindaco Gaetano Manfredi, hanno già sollevato un polverone.

Fa discutere in particolare la stretta sugli orari di vendita degli alcolici e su quelli di chiusura dei cosiddetti baretti e delle imprese del by night in generale, le cui attività hanno già subito un duro colpo a causa delle restrizioni dovute alla pandemia.

Centro storico e chiaia, i quartieri finiti nel mirino per l’alta concetrazione di avventori nel week end.

Portavoce dei baretti di Chiaia è l’imprenditore Filippo Boccoli, che ha definito l’imminente ordinanza una dichiarazione di guerra, colpo di grazia per chi è riuscito a sopravvivere a lockdown e zone rosse Sponda centro storico, dove oramai non passa giorno senza che video di risse tra gruppi di giovani diventino virali sul web, la preoccupazione per gli effetti dell’ordinanza è alta e c’è chi, come l’imprenditore Fabrizio Caliendo, non crede che le misure allo studio del comune possano risolvere i problemi endemici della zona. Caliendo non è l’unico a pensare alla chiusura (Interviste nel servizio video allegato ndr)

Skip to content