lunedì, Maggio 20, 2024
HomeCulturaNapoli e la Georgia gemellate nel segno di Kvara

Napoli e la Georgia gemellate nel segno di Kvara

Versione speciale della pagina 77 dedicata al campione georgiano del libro "Campioni per sempre" di Gianfranco Coppola

È stata donata alla Comunità georgiana di Napoli questo pomeriggio, nel corso di una cerimonia ufficiale presso la sede della Biblioteca di Officine Gomitoli di Dedalus Cooperativa Sociale, la riproduzione artistica a cura di Andrea Delehaye della pagina 77 del libro Campioni per sempre di Gianfranco Coppola (edito da LeVarie), dedicata proprio al numero 77 azzurro, il fuoriclasse georgiano Kvicha Kvaratskhelia. Un segno di amicizia tra i popoli nata grazie al calcio ma presente nella quotidianità.

RIPRODUZIONE ARTISTICA DELLA PAGINA 77 DEL LIBRO DI COPPOLA

“A Napoli solo Maradona, tra i tanti stranieri che hanno vestito la maglia azzurra, ha avuto un impatto come quello di Kvicha nell’ultimo anno – ha spiegato la mediatrice culturale Maka Khachoshvili, in rappresentanza della Comunità georgiana e della Biblioteca Georgiana di Napoli -. Nel nostro paese spesso è difficile trovare una bandiera georgiana da acquistare, a Napoli invece sono in ogni angolo insieme a quelle argentine dell’epoca maradoniana, a testimonianza dell’amicizia nata tra il nostro popolo e quello partenopeo. Kvara ci ha resi orgogliosi delle nostre origini e ha permesso alla nostra comunità locale di riunirsi grazie alla sua presenza in città”.

I PARTECIPANTI ALL’INCONTRO

All’incontro sono intervenuti, insieme a Maka Khachoshvili, l’autore di Campioni per sempre, Gianfranco Coppola, presidente nazionale Ussi; il giornalista ed editore di LeVarie, Marco Lobasso; la giornalista Salome Kharatishvili, in rappresentanza della Georgian Sports Writer Association.

Skip to content