giovedì, Luglio 25, 2024
HomeAttualitàNapoli, in piazza Garibaldi si torna a celebrare la fine del Ramadan

Napoli, in piazza Garibaldi si torna a celebrare la fine del Ramadan

Così come la processione di San Gennaro, anche la celebrazione del Ramadan a Napoli per due anni non ha avuto luogo a causa delle restrizioni provocate dalla pandemia.

Come i cattolici napoletani, per la processione del Santo Patrono, anche le comunità musulmane residenti nel capoluogo campano si sono ritrovate in strada per celebrare la fine del mese di digiuno, uno dei pilastri della religione che si fonda sui precetti del Corano.

Centinaia in piazza Garibaldi questa mattina si sono radunati per riunirsi in preghiera, con l’Imam Amar Abdallah, presidente della comunità islamica di Napoli.

Nel corso della preghiera è stato rivolto anche un messaggio di solidarietà e pace al popolo ucraino.

Al termine della cerimonia, in pochi minuti sono stati rimossi tutti i tappeti e rotoli di carta utilizzati per sdraiarsi per terra così come richiede il rito: un esempio di educazione e rispetto civico in una piazza che non sempre è rispettata dagli stessi napoletani per il suo ruolo di porta d’ingresso sulla città.

Skip to content